Pazzesco! Se il Verona perde a Palermo può intascare 40 milioni

Ecco come funziona il paracadute per chi va in B: se retrocedessero Carpi, Frosinone ed Hellas, gli scaligeri incasserebbero 25 milioni della tranche iniziale (10 al Carpi e 10 al Frosinone) più i restanti 15 milioni dei 60 complessivi in caso di mancato ritorno in A nel 2017
Pazzesco! Se il Verona perde a Palermo può intascare 40 milioni© ANSA
Alessandro Aliberti

ROMA - Qualche mese fa la Lega di Serie A ha rivisto il meccanismo del "paracadute", il premio assegnato alle squadre che retrocedono dalla Serie A alla B. Le somme che le retrocesse si vedranno assegnare a partire da questa stagione sono praticamente raddoppiate rispetto alle scorse stagioni: si è passati da 30 a 60 milioni di euro.

Verona-Juventus 2-1: Toni saluta la serie A con un gol
Guarda la gallery
Verona-Juventus 2-1: Toni saluta la serie A con un gol
La suddivisione è così regolata: 10 milioni di euro alle squadre neopromosse che retrocedono (è il caso del già retrocesso Frosinone e del Carpi, qualora gli emiliani non riuscissero a salvarsi), 15 milioni alle squadre da due anni in A (la cifra che verrebbe assegnata al Palermo qualora retrocedesse) e 25 milioni se con tre anni in A (è il caso del Verona) per un totale di 50 milioni.
Fiorentina-Palermo 0-0, i viola sbattono contro la difesa rosanero
Guarda la gallery
Fiorentina-Palermo 0-0, i viola sbattono contro la difesa rosanero
La parte non assegnata dal blocco dei 50 milioni, definita quota residuale, verrebbe accorpata agli ulteriori 10 milioni di euro assegnati alla squadra retrocessa con 3 o più anni di anzianità in serie A nel caso in cui questa non venga immediatamente promossa dalla Serie B (sarebbe il caso del Varona, qualore gli scaligeri non centrassero il ritorno in serie A nella prossima stagione).

 

AL VERONA CONVIENE PERDERE - Questo cervellotico meccanismo rischia di creare una conseguanza paradossale: domenica sera si giocherà Palermo- Verona, e agli scaligeri addirittura non converrebbe vincere e spedire in Serie B il Palermo. Il motivo è presto detto: confermando la classifica attuale con le retrocesse Carpi, Frosinone e Verona, gli scaligeri incasserebbero i 25 milioni previsti nella trance iniziale (10 andrebbero a Carpi e 10 al Frosinone), più i restanti 15 milioni dei 60 complessivi  in caso di mancata promozione nella stagione successiva.

Serie A, Carpi-Lazio 1-3: tris biancoceleste al Braglia
Guarda la gallery
Serie A, Carpi-Lazio 1-3: tris biancoceleste al Braglia
Se a retrocede, invece, fosse il Palermo e non il Carpi, avendo i siciliani disputato due campionati di Serie A, incasserebbero 15 milioni del paracadute (5 in più del Carpi). Questo impoverirebbe la quota residuale, che passerebbe da 15 a 10 milioni, a discapito del Verona, l'unica che potrebbe beneficiare di tale somma in caso di mancato ritorno nelle massima seria nella prossima stagione.

CLASSIFICA SERIE A

Castori: "Se parlo mi querelano"
Guarda il video
Castori: "Se parlo mi querelano"
VIDEO - FROSINONE RETROCESSO. LA REAZIONE DEI TIFOSI E' SORPRENDENTE

FALLA NEL SISTEMA - Certo il computer che ha generato il calendario della serie A non poteva prevedere il verificarsi di una situazione tanto paradossare; tuttavia è altrettanto evidente che, in questo modo, viene di fatto incentivato e premiato il risultato peggiore dal momento che nell’ultima giornata di campionato in cui si deciderà chi tra Carpi e Palermo verrà retrocessa in B, il Verona non avrà alcun interesse a rischiare di perdere un potenziale bottino di 5 milioni di euro.

IL CALENDARIO DELLA SERIE A

Ballardini: "Bravi, ma possiamo fare meglio"
Guarda il video
Ballardini: "Bravi, ma possiamo fare meglio"

 

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti