Brescia-Juve, insulti razzisti per Pjanic

Una parte dei tifosi delle Rondinelle ha insultato il bosniaco gridando "zingaro di m....". Il centrocampista bianconero ha risposto siglando la rete della vittoria
Brescia-Juve, insulti razzisti per Pjanic© Getty Images

BRESCIA - Altro episodio increscioso negli stadi italiani. Ieri, in occasione del match tra Brescia e Juventus, alcuni tifosi delle Rondinelle hanno rivolto insulti razzisti verso il centrocamposta bosniaco Miralem Pjanic, urlandogli "zingaro di m...". Purtroppo non si tratta di un caso isolato, bensì l'ultimo di una lunga lista, che nel giro di cinque giornate di campionato ha già visto coinvolti l'attaccante dell'Inter Romelu Lukaku e ancor più recentemente il difensore della Fiorentina Dalbert, insultato durante la sfida di domenica scorsa tra Atalanta e Fiorentina. Episodi che hanno provocato sgomento tra i vertici del calcio mondiale, compreso Gianni Infantino: "Il razzismo è inaccettabile". Ieri, però, Pjanic si è fatto scivolare addosso gli insulti e ha risposto alla sua maniera, sul campo, siglando il gol decisivo che ha regalato alla squadra di Sarri la vittoria e il momentaneo primato in classifica

Festa Juve a Brescia: i bianconeri esultano sui social
Guarda la gallery
Festa Juve a Brescia: i bianconeri esultano sui social

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti