Play off Serie A: l'ipotesi è rivoluzionaria!

Due gironi da sei squadre, le prime due alle semifinali

© ANSA
Andrea Ramazzotti

MILANO - Il piano B richiesto da Spadafora la Lega Serie A lo ha pronto da tempo e si chiama... playoff. In realtà, però, questa carta in via Rosellini vorrebbero giocarla solo in condizioni "disperate" perché l'obiettivo è concludere l'attuale campionato. Possibile? Dal Pino e De Siervo sono convinti che rispettando in maniera rigida il protocollo sottoscritto da tutte le squadre, solo un nuovo lockdown potrebbe impedire lo svolgimento della A. Anche perché a breve è probabile l'implemento del protocollo medico con l'obiettivo di individuare, grazie a test antigenici, i positivi il giorno stesso delle gare.

Immobile: "Borussia, questo sono io! Lazio super, ora continuità"

Serie A, progetto play off, Nba trionfo dei Lakers

Playoff

La post season tanto cara agli sport americani permetterebbe di tagliare il numero degli incontri attuali (380), una mossa necessaria se il campionato si dovesse fermare per qualche settimana. Quest'anno difficilmente gli Europei saranno rimandati di nuovo, ecco perché è necessario terminare la A entro fine maggio. I modelli di playoff studiati sono due, ma quello più gettonato, alla fine del girone d'andata, prevede che le prime 12 in classifica siano divise in due raggruppamenti per giocare match di andata e ritorno (in tutto 10 a testa). Alla fine dei due gruppi in stile Champions, le prime due di ogni raggruppamento accederebbero alle semifinali scudetto (partita secca) e poi alla finale. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Spadafora "ribatte" a Ronaldo
Guarda il video
Spadafora "ribatte" a Ronaldo

Commenti