Sassuolo-Inter 0-3: Conte ferma De Zerbi e lo aggancia

Tutto e subito al Mapei Stadium, Chiriches protagonista in negativo della gara con l'errore che innesca il gol di Sanchez e un'autorete. Nella ripresa il tris di Gagliardini, nerazzurri a 18 punti
Sassuolo-Inter 0-3: Conte ferma De Zerbi e lo aggancia© LAPRESSE

ROMA - Tre gol, difesa blindata, aggancio in classifica al secondo posto provvisorio, Lukaku e Hakimi riposati per cercare di fare il primo dei due miracoli in Champions in Germania nella tana del Borussia Moenchengladbach: l'Inter di Conte esce con la pancia piena dal Mapei Stadium, schiantando 3-0 un Sassuolo mai in partita, fermatosi al palo di Djuricic nel primo tempo ma quando già era sotto di due reti.

Chiriches da incubo: Lautaro lo beffa, poi anche autorete. Palo Djuricic

Ricordando Maradona prima del calcio d'inizio, si parte ed è subito Inter: pallaccia di Chiriches che Sanchez intercetta innescando Lautaro, l'argentino anticipa Consigli - che scivola -  in uscita e vince di mestiere il duello fisico con il rumeno in recupero disperato, assist al nino maravilla a centro area che controlla e deposita in rete l'1-0 dopo quattro minuti. Inizio perfetto per Conte, che si esalta se può difendere il risultato e ripartire. Diego intanto viene salutato anche al 10', proprio un secondo dopo che il pallonetto di Lautaro Martinez da trenta metri a Consigli esce di un soffio: sarebbe stato il modo perfetto per celebrarlo. Si riparte e prosegue la giornata da dimenticare di Chiriches, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo viene centrato da un controcross violento di Vidal, palla che sorprende Consigli e si trasforma nel raddoppio nerazzurro al 14'. Tutto in discesa per Conte, senza Brozovic fermato di nuovo dal coronavirus e con Barella a fare (anche) il regista con discreti risultati, spetta a Vidal fare l'incursore e cercare anche il tris, mentre il Sassuolo si riorganizza e prova a spaventare Handanovic: Djuricic viene fermato dal palo con Handanovic, che poi nel finale respinge con i pugni il tentativo sottomisura di Toljan. All'intervallo si va sul 2-0, con Chiriches costretto anche a dare forfait per un problema muscolare: dentro Marlon.

Maradona, minuto di silenzio e foto sul maxischermo in Sassuolo-Inter
Guarda la gallery
Maradona, minuto di silenzio e foto sul maxischermo in Sassuolo-Inter

Il tris è di Gagliardini, Conte ritrova anche Sensi

Nessun altro cambio, con il Sassuolo che confusamente si porta avanti ma non riesce a fare breccia, De Zerbi inserisce le energie di Obiang e Muldur al posto di Djuricic e Toljan ma viene colpito nuovamente: l'assist è di Darmian, il controllo e il destro al volo sono di Gagliardini per il tris precisamente all'ora di gioco. È il gol che cala il sipario sulla gara, con Conte che non fa riposare nessuno sembrando quasi fuori dal tempo, mentre il tecnico del Sassuolo regala minuti anche ai giovani Schiappacasse e Traoré. Solo a dieci minuti dalla fine dentro Lukaku e Young per Lautaro e Sanchez, poi all'85' dentro anche Eriksen e Sensi: per il primo, garbage time in attesa di una cessione a gennaio ormai già in cantiere, minuti preziosi per il secondo visto che il tecnico lo attende da tanto tempo per accendere di nuovo la sua Inter.

L'Inter nel segno di Maradona: un 3-0 per Diego
Guarda la gallery
L'Inter nel segno di Maradona: un 3-0 per Diego

 

Serie A, i migliori video

Commenti