Atalanta-Fiorentina 1-2: Vlahovic segna due rigori e lancia Italiano

Sfida decisa da tre penalty: il bomber serbo ne segna due, Zapata uno. Gasperini resta a quota 4 e si trova ora a -5 dalla vetta occupata dal Napoli
Atalanta-Fiorentina 1-2: Vlahovic segna due rigori e lancia Italiano© ANSA
TagsatalantaFiorentinaSerie A

La Fiorentina espugna il Gewiss Stadium: la sfida tra Atalanta e Fiorentina è decisa da tre rigori, due assegnati dal Var. Vlahovic ne trasforma due, Zapata uno. Var protagonista anche nell'annullare il gol a Djimsiti al 10' per un fuorigioco di Zapata. Alla fine fa festa Italiano, che conquista la seconda vittoria consecutiva dopo la sconfitta al debutto con la Roma, e vola a quota sei. L'Atalanta invece, dopo lo 0-0 con il Bologna prima della sosta, riparte con una sconfitta. Gasp dopo tre partite si trova a -5 dalla vetta occupata dal Napoli. La Fiorentina invece conferma di poter recitare il ruolo di outsider in un campionato equilibrato come mai negli ultimi anni. È stato fondamentale per i viola tenere Vlahovic, e a Bergamo si è visto.

Vlahovic infallibile su rigore: Fiorentina corsara con l’Atalanta
Guarda la gallery
Vlahovic infallibile su rigore: Fiorentina corsara con l’Atalanta

Sblocca Vlahovic su rigore

L’Atalanta parte forte e trova subito il gol con Djimisti, ma l’arbitro annulla dopo aver rivisto l’azione al Var, per il fuorigioco di Zapata attivo nell’azione. La Fiorentina è ben messa in campo da Italiano e concede poco. Al 28’ cambia la partita, ancora con il Var protagonista. Mahele tocca con un braccio su cross di Vlahovic: Valerio Marini non se ne accorge, ma dopo averla rivista assegna il rigore. Anche Gasperini guarda l’azione su un telefonino e non sembra essere convinto della decisione dell'arbitro. Dal dischetto Vlahovic spiazza Sportiello con grande freddezza. L’Atalanta accusa il colpo e non riesce più ad essere pericolosa, anzi la Fiorentina va a un passo dal raddoppio nel finale di primo tempo. La squadra di Gasperini chiude la prima frazione di gioco con una sola conclusione in porta, non succedeva dal 2016 in Serie A.

Altri due rigori trasformati: Vlahovic e Zapata

Gasperini non fa in tempo a pensare come aggiustare la sua squadra, che la Fiorentina raddoppia in avvio di ripresa, ancora su rigore. Questa volta Djimsiti è ingenuo a stendere Bonaventura in area e non ci sono tanti dubbi. Dal dischetto Vlahovic è ancora implacabile: stavolta Sportiello ci arriva, ma il tiro è troppo forte e angolato. Gasp manda subito in campo Gosens e Malinovskyi al posto di Mahele e Miranchuk. L'Atalanta prova a reagire, ma Zapata al 54' si divora un gol davanti a Terracciano. Al 65' ancora Var protagonista: Marini assegna un altro rigore, questa volta a favore dell'Atalanta per un fallo di Callejon su Gosens. Zapata dagli undici metri spiazza Terracciano e riapre il match. La Fiorentina sfiora il tris in contropiede con Vlahovic, che manca di un soffio il pallone in scivolata, poi rischia grosso in un paio di occasioni, ma Terracciano è bravo a salvare il risultato. Gasperini all'87' fa esordire il nuovo acquisto Koopmeiners, che entra al posto di Pessina. Il centrocampista olandese si mette subito un mostra con un paio di grandi giocate non sfruttate dai suoi compagni. La Fiorentina nel finale si chiude bene e riesce a portare a casa i tre punti.

Atalanta-Fiorentina, tabellino e statistiche

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Serie A, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti