Salernitana-Bologna 1-2: Zirkzee show, Thiago Motta sogna la Champions

Doppietta dell'olandese all'Arechi, dove alla squadra di Pippo Inzaghi (sempre ultima) non basta la rete di Simy per evitare il ko: rossoblù in volo
4 min

SALERNO - Show di Zirkzee e prima vittoria esterna in campionato per il Bologna che nella 15ª giornata di Serie A batte 2-1 la Salernitana all'Arechi e scavalca il Napoli campione d'Italia, entrando così nella lotta per il quarto posto che vale il pass per la Champions League. A trascinare i rossoblù è il 22enne olandese, che con una doppietta in avvio (sono 7 ora i gol in campionato per lui) indirizza il match. Ai campani (sempre ultimi in classifica) non basta poi la rete del subentrato Simy nella fase finale della partita per evitare il nono ko in campionato.

Salernitana-Bologna 1-2: cronaca, statistiche e tabellino

Zirkzee spiana la strada al Bologna

Inzaghi (3-4-2-1) deve rinunciare ancora a Ochoa e tra i pali c'è Costil, mentre in attacco gioca Ikwuemesi con Candreva e Dia a sostegno. Sull'altro fronte Thiago Motta (4-2-3-1) schiera Ndoye, Ferguson e Saelemaekers sulla trequarti alle spalle di Zirkzee che dopo 9' sblocca la gara: Posch calcia dal limite, Costil devia corto e l'olandese insacca a porta vuota portando avanti il Bologna. È il sesto centro stagionale per Zirkzee che però non si accontenta: al 20' intercetta un retropassaggio di Lovato, dribbla il portiere e fa doppietta tramortendo la Salernitana. Inzaghi decide allora di passare al 4-2-3-1 e al 35' richiama in panchina proprio Lovato per inserire Tchaouna, ammonito un minuto dopo il suo ingresso in campo per un fallo su Saelemaekers. La partita si incattivisce e sul taccuino dell'arbitro Sozza finiscono anche Mazzocchi e Dia (ancora per due falli su Saelemaekers), poi il bolognese Zirkzee per proteste.

Serie A: la classifica

Alla Salernitana non basta Simy

A inizio ripresa nella Salernitana non c'è Mazzocchi, sostituito da Daniliuc che viene subito ammonito come poi Gyomber qualche minuto dopo (anche loro per fallo su Saelemaekers!). Nel frattempo i padroni di casa sprecano con Ikwuemesi, che calcia debole davanti a Skorupski (51'), con Inzaghi che getta allora nella mischia anche Maggiore e Simy (fuori Ikwuemesi e Legowski al 64'). E la mossa sembra funzionare, perché dopo essere stata salvata dal palo su una conclusione di Ferguson (a tu per tu con Costil al 65') e graziata da Moro (tiro alto al 67') la Salernitana riapre la partita al 75' proprio con una rete di Simy. Nel finale c'è spazio anche per Kastanos (dentro per Candreva all'81') mentre Thiago Motta cerca nuove energie con gli ingressi di van Hooijdonk, Urbanski e Aebischer (fuori Zirkzee, Ndoye e Moro). La Salernitana spinge, anche Kastanos si prende il giallo (per fallo sul 'solito' Saelemaekers) mentre Fazio viene espulso dalla panchina per proteste (92'). Al 97' è ancora Simy ad avere la palla buona in mischia, ma il suo destro è fuori misura: il Bologna vince 2-1 all'Arechi e ora sogna un posto in Champions League.

Serie A: risultati, tabellini e calendario


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti