Caso Balotelli al Brescia: Cellino non lo riceve in ufficio

L'attaccante ha aspettato circa mezz'ora ma il presidente del club lombardo ha deciso di non parlare con il calciatore
Caso Balotelli al Brescia: Cellino non lo riceve in ufficio© ANSA

BRESCIA - Balotelli-Cellino: il grande gelo continua. Oggi nel tardo pomeriggio era fissato un appuntamento tra l'attaccante e il presidente del Brescia: si pensava che dopo gli ultimi giorni di grandissima tensione, esplosa quando il giocatore non si è presentato a un allenamento non fornendo giustificazioni (secondo la versione del club), tra i due ci fosse voglia di chiarirsi. Invece il presidente delle rondinelle non ha ricevuto il giocatore che dopo circa mezz'ora di anticamera ha lasciato gli uffici della sede dove era arrivato nel tardo pomeriggio. Mario, con indosso una felpa dell'Italia, era apparso sereno all'entrata e lo stesso all'uscita: tanto che nulla lasciava pensare che con Cellino non si fosse parlato come poi è successivamente trapelato da alcune indiscrezioni.

Balotelli in campo: primo allenamento con il Brescia
Guarda la gallery
Balotelli in campo: primo allenamento con il Brescia

Brescia, Balotelli riparte con la mascherina
Guarda il video
Brescia, Balotelli riparte con la mascherina

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti