Corriere dello Sport

Fiorentina

Vedi Tutte
Fiorentina

Serie A Fiorentina, Gonzalo: «Vincere per restare in alto»

Serie A Fiorentina, Gonzalo: «Vincere per restare in alto»

Il capitano: «La nostra flessione è dipesa dal fatto che probabilmente è complicato ripetere l'inizio di stagione, le avversarie hanno imparato come giochiamo»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 12 febbraio 2016 15:50

FIRENZE -"Sarà difficile ripetere la partita dell'andata: il rigore all'inizio ha cambiato tutto". Il capitano della Fiorentina, Gonzalo Rodriguez, guarda al prossimo impegno contro l'Inter, con uno sguardo alla gara d'andata: "Ogni partita fa storia a sè, noi vogliamo vincere: l'Inter però è una squadra forte. Noi e loro in flessione? Due squadre che hanno fatto tante partite, anche se loro non hanno giocato in Europa. Non li vedo in crisi, lotttano per obiettivi importanti. Come noi: vogliamo vincere per continuare a stare lassù". Non vede malumori, Gonzalo: "E' chiaro che i tifosi vogliano la squadra sempre più in alto. Forse la gente si è un po' illusa quando eravamo primi, ma non vedo malumori. E domenica i tifosi saranno con noi"

TREGUA TIFOSI-FIORENTINA

GRUPPO UNITO - "Siamo uniti e sappiamo soffrire. Abbiamo passatp qualche brutto momento, ma siamo rimasti uniti,per il bene della Fiorentina. Ci siamo un po' isolati dal resto, ma sappiamo cosa vogliamo. Sciopero del tifo? Loro sono sempre insieme a noi e abbiamo bisogno del loro calore. In campo faremo di tutto per farli contenti.Cosa ripeterei dell'andata? Il movimento di palla come allora: abbiamo fatto tutto bene, ma questa è un'altra partita".

RISULTATI E CALENDARIO

MERCATO - Il mercato non ha disturbato troppo, secondo Gonzalo: "Non ha disturbato, ma è chiaro che quando vanno via giocatori importanti e altri ne arrivano c'è un momento di cambio: chi arriva deve imparare il modo di giocare e le idee.Difesa a quattro? Non mi cambia molto, decide il mister, io ho giocato in tutti i modi.In difesa non siamo pochi: c'è anche Alonso che può giocare dietro, poi ora c'è Benalouane che presto ci darà una mano. Futuro? Vorrei restare a Firenze fino a fine contratto, poi vedremo"

INTER - Focus sui prossimi avversari: "Lì davanti hanno giocatori pericolosi, di livello mondiale: ma io ho fiducia che possiamo far bene.La nostra flessione è dipesa dal fatto che probabilmente è complicato ripetere l'inizio di stagione, le avversarie hanno imparato come giochiamo. Così in ogni allenamento proviamo a migliorare, senza cambiare il nostro stile. Sappiamo che dobbiamo lottare in ogni gara come fossero finali. Icardi? E' molto forte, deve ancora imparare delle cose ma non è di certo sopravvalutato.Partita decisiva? No, è importante, ma mancano tante partite".

PROBABILI FORMAZIONI

CLASSIFICA SERIE A

Articoli correlati

Commenti