Inter, Thohir e Zhang: «San Siro è centrale nel nostro progetto»

Il club nerazzurro: «Rinnovare lo stadio è fondamentale per tornare a essere grandi»
Inter, Thohir e Zhang: «San Siro è centrale nel nostro progetto»© Inter via Getty Images
TagsInterThohirZhang

MILANO - Erick Thohir e Steven Zhang, dopo le dichiarazioni del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha aperto ad una condivisione di San Siro tra Inter e Milan, mettono al centro del progetto del club nerazzurro lo stadio San Siro. "Rinnovare il Meazza - dice Thohir, a Inter.it - è un passo decisivo nel percorso del club per tornare grande". Ne è convinto anche Steven Zhang: "Il nostro progetto permetterà di vivere l'area ogni giorno. Vogliamo che sia ancora di più lo stadio dei sogni".

SAN SIRO - Le parole del presidente dell'Inter Erick Thohir e di Steven Zhang hanno sottolineato l'interesse dell'Inter verso San Siro. "Per l'Inter il progetto di un nuovo Meazza - ha spiegato Thohir - è importantissimo. Da tre anni sono stato convinto che rinnovarlo costituisca un passo decisivo per tornare tra i primi dieci club al mondo. L'interesse nerazzurro può inoltre godere del supporto di Suning: l'Inter vuole rimanere al Meazza e investirci seriamente. Siamo contenti di essere in piena sintonia con il sindaco". Anche Steven Zhang ha voluto spiegare l'importanza del Meazza per la nuova proprietà: "Il nostro progetto su consentirà di valorizzare un'importante area di Milano offrendo servizi, intrattenimento, un'esperienza da vivere ogni giorno. Vogliamo che per i tifosi dell'Inter San Siro diventi ancor di più lo stadio dei sogni e favorire anche i risultati sportivi. Per noi l'Inter è un investimento a lungo termine in cui crediamo molto e San Siro costituisce un importante pilastro all'interno del nostro progetto di riportare la squadra al top del mondo".

ICARDI: «IO E WANDA, E' INIZIATA COSI'»

TUTTO SULL'INTER

Inter, i migliori video

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti