Serie A Inter, striscione ultras sotto casa di Icardi: «Quando arrivano tuoi amici argentini ci avverti?»

Un gruppo di tifosi si è recato sotto casa dell'attaccante nerazzurro. Cori insultanti e striscioni esposti da una trentina di tifosi ma, secondo alcuni testimoni, il bomber e la sua famiglia erano già rientrati
Serie A Inter, striscione ultras sotto casa di Icardi: «Quando arrivano tuoi amici argentini ci avverti?»© ANSA
3 min
Tagsserie A InterInternews Inter

MILANO - Le contestazioni dei tifosi dell'Inter nei confronti di Mauro Icardi sono proseguite anche dopo la partita con il Cagliari, quando un gruppo di ultras si è recato sotto casa dell'attaccante nerazzurro. Cori insultanti e striscioni esposti da una trentina di tifosi ma, secondo alcuni testimoni, Icardi e la sua famiglia erano già rientrati in casa. "Noi ci siamo, quando arrivano i tuoi amici argentini ci avvisi o la fai da infame?", è il testo dello striscione esposto sotto casa. 

Serie A Inter, striscioni a San Siro contro Icardi
Guarda la gallery
Serie A Inter, striscioni a San Siro contro Icardi

L'AUTOBIOGRAFIA - Lo striscione è un chiaro riferimento alle parole di Icardi riportate nella sua autobiografia in cui sfidava gli ultras con queste parole: "Sono pronto ad affrontarli ad uno. Forse non sanno che sono cresciuto in uno dei quartieri sudamericani con il più alto tasso di criminalità e di morti ammazzati per strada. Quanti sono cinquanta, cento, duecento? Va bene, registra il mio messaggio e faglielo sentire: porto cento criminali dall'Argentina che li ammazzano lì sul posto, poi vediamo".

LA CONDIZIONE DELLA CURVA NORD - La Curva Nord detta le condizioni a Icardi. Secondo quanto si apprende, gli ultras avrebbero chiesto al capitano nerazzurro di ritirare dal commercio la sua autobiografia e di rimetterla in vendita in una nuova versione che non riporti i fatti di Reggio Emilia, la cui ricostruzione è al centro delle polemiche tra la Curva e il giocatore. Sarebbe quindi questa l'unica condizione per riportare la pace tra le parti e scongiurare la contestazione a oltranza del tifo organizzato.

DE BOER: MOMENTO PIÙ DIFFICILE - ZANETTI, FURIA SU ICARDI

WANDA NARA - "Non è successo nulla al nostro rientro, siamo entrati in casa senza alcun problema". Wanda Nara, moglie e agente dell'attaccante dell'Inter Icardi, a FcInter1908, conferma che non ci sarebbe stato nessun contatto tra gli ultras e il giocatore nerazzurro dopo la partita contro il Cagliari, poichè Icardi e la famiglia erano già rientrati in casa. Un gruppo di ultras ha raggiunto la casa del giocatore e esposto lo striscione: "Noi ci siamo, quando arrivano i tuoi amici argentini ci avvisi o la fai da infame?".


Inter, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti