Inter, Ausilio: "Perdere Conte e Lukaku poteva ammazzare chiunque ma non noi"

Le parole del direttore sportivo dei nerazzurri: "Sembrava una montagna da scalare ma il bello di questo sport è che il giorno dopo hai sempre un'altra occasione"
Inter, Ausilio: "Perdere Conte e Lukaku poteva ammazzare chiunque ma non noi"© Inter via Getty Images

MILANO - Il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio, ha rilasciato un'intervista a Sky Sport parlando delle difficoltà superate dai nerazzurri in seguito alla partenza di Hakimi, Lukaku e Conte: "Non ci siamo mai persi d'animo. Ci siamo guardati in faccia: perdere persone di quel tipo, per quello che avevano dato ai successi dell'Inter, sembrava una montagna da scalare ma il bello di questo sport è che il giorno dopo hai sempre un'altra occasione. E' stato dipinto tutto peggio di quello che era la realtà. Non ci si può arrendere alle prime difficoltà. - prosegue Ausilio - Perdere un allenatore importante come Conte, poi giocatori come Hakimi, Eriksen e Lukaku poteva ammazzare sportivamente chiunque ma non noi".

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti