Capello attacca Cristiano Ronaldo: "Non dribbla un avversario da tre anni"

L'ex tecnico della Juve difende Sarri: "Ha avuto coraggio, con quella sostituzione ha vinto la partita. Il portoghese deve avere rispetto e dimostrarsi un campione anche quando le cose non vanno bene"
Capello attacca Cristiano Ronaldo: "Non dribbla un avversario da tre anni"
2 min

Bordate ad alzo zero quelle che Fabio Capello riserva a Cristiano Ronaldo durante Sky Calcio Club. L'ex tecnico della Juve parte piano, con un complimento ("E' un grande campione, questo non si discute"). Poi però arrivano i siluri al portoghese: "In questo momento non sta bene ed è giusto toglierlo dal campo. Sarri coraggioso? No, ci vuole personalità per fare quel cambio ma alla fine ci ha vinto la partita".

Juve, Cristiano Ronaldo sostituito: rabbia contro Sarri 
Guarda la gallery
Juve, Cristiano Ronaldo sostituito: rabbia contro Sarri 

Capello contro Cristiano Ronaldo: "Con Sarri ha sbagliato"

L'attacco di Capello continua: "Il fatto che non si sia seduto in panchina e abbia detto brutte parole a Sarri non è una bella immagine. Uno deve essere campione anche quando viene sostituito, non solo quando le cose vanno bene. Lui non sta bene in questo momento, Dybala invece è in gran forma. La verità è che Ronaldo non dribbla un avversario da tre anni. Io me lo ricordo quando superava i giocatori e li lasciava lì sul posto. Ora non accade più mentre Douglas Costa e Dybala lo fanno". Lo sfogo Capello a Sky Sport si conclude così: "Fossi stato in Sarri lo avrei redarguito nello spogliatoio. Gli avrei detto che deve avere rispetto per i compagni e se lo tolgo è perché voglio provare a vincere la partita".

 


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti