Juve, De Ligt: "Ora mi opero alla spalla"

Il difensore olandese, dopo la cocente delusione per l'eliminazione dei bianconeri dalla Champions League contro il Lione, annuncia che si sottoporrà all'intervento per risolvere un problema che si porta dietro da novembre

© Getty Images

TORINO - Arrivato alla Juve in estate dall'Ajax per 75 milioni di euro, Matthijs De Ligt chiude la sua prima stagione in bianconero con 39 presenze e 4 gol e uno scudetto in bacheca. La squadra di Maurizio Sarri non è però riuscita a bissare il successo in campionato anche in Coppa Italia e in Champions League, dove è stata eliminata agli ottavi di finale dal Lione. Una delusione enorme per i bianconeri, che ora devono tirare le somme di una stagione che ha sì portato un altro trofeo in bacheca ma che ha anche fatto emergere alcune lacune. 

Pagelle Juve-Lione: Ronaldo non basta, Higuain delude
Guarda la gallery
Pagelle Juve-Lione: Ronaldo non basta, Higuain delude

De Ligt sotto i ferri per risolvere il problema alla spalla

Proprio dopo il match contro il Lione che ha sancito l'eliminazione della Juve dalla Champions League, De Ligt ha annunciato che si sottoporrà all'operazione alla spalla per porre fine a un problema che si porta dietro da novembre. "Adesso dovrò operarmi alla spalla. È qualcosa che deve essere fatto, quello sarà il mio focus adesso. Ovviamente sono dispiaciuto perché non abbiamo passato il turno, ma penso che ora ho bisogno di un po' di tempo per recuperare".

Juve, Buffon: "Champions? Sembra sempre la stagione buona"

Juve, Bonucci: "L'obiettivo era il campionato, ma siamo delusi"

 

Commenti