Pirlo vuole Dzeko alla Juve, la Roma fa muro: No

Il bosniaco non ha ancora detto di sì ai bianconeri ed è blindato da Trigoria: privarsi ora del bomber e capitano della squadra non sarebbe un gran biglietto da visita per la nuova proprietà
Pirlo vuole Dzeko alla Juve, la Roma fa muro: No© LAPRESSE
TagsDzekopirloMilik

TORINO - Non è un mercato facile per la Juve, è chiaro da tempo. Per quanto non siano previsti acquisti in grande quantità, né possibili particolari investimenti. Servono pochi giocatori, mirati. Ma servono, eccome. Anche in attacco. Dove tutto ruoterà, dovrà ruotare, attorno a Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala. Dove si aspetta l'uscita di scena definitiva di Gonzalo Higuain per riuscire ad a? ondare sul centravanti giusto per completare il reparto. Che secondo i desiderata di Andrea Pirlo avrebbe già un nome e un cognome piuttosto preciso: Edin Dzeko. Per lui, forse solo per lui, sarebbe possibile fare uno strappo alla regola per quel che riguarda il progetto di svecchiamento (ha un anno in più di Higuain) e di abbattimento del monte ingaggi (stipendio del tutto simile a quello del Pipita). Solo che se Dzeko non ha ancora detto di sì alla Juve, c'è di sicuro che la Roma ha detto di no. Quantomeno non ora può già rinunciare al suo capitano, certamente non lo farà gratis e senza aver individuato un erede all'altezza: a tale proposito, la voglia di Juve di Arek Milik non agevola di certo a sbrogliare la matassa.

Juve, Pirlo guida il primo allenamento: Ronaldo già al suo fianco
Guarda la gallery
Juve, Pirlo guida il primo allenamento: Ronaldo già al suo fianco

La Roma dice no

Senza andare troppo oltre, la Roma ora fa muro. D'altronde privarsi di uno dei giocatori maggiormente rappresentativi, bomber e capitano, non sarebbe un gran bel biglietto da visita per la nuova proprietà Friedkin. E se proprio la Juve volesse spingere il piede sull'acceleratore per accontentare la richiesta (oggettivamente non fuori dal mondo) di Pirlo, allora dovrebbe presentarsi nella capitale con almeno 15 milioni di euro per il cartellino: non pochi per un giocatore di 34 anni, da affiancare a un fuoriclasse di 35 come Cristiano Ronaldo. Nuove valutazioni sono in corso quindi. [...]

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Pirlo: "Primo giorno alla Juve alla grande, un abbraccio"
Guarda il video
Pirlo: "Primo giorno alla Juve alla grande, un abbraccio"

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti