Arthur: “Alla Juve per vincere la Champions. Suarez? Valore aggiunto”

Il centrocampista brasiliano si presenta in conferenza stampa: “Giocare con Cristiano Ronaldo è la realizzazione di un sogno. Avere un allenatore come Pirlo è un enorme privilegio"
Arthur: “Alla Juve per vincere la Champions. Suarez? Valore aggiunto”
5 min

TORINO - Il centrocampo della Juve ripartirà (anche) da Arthur. Per il brasiliano, ufficializzato a fine giugno nell’affare che ha portato Pjanic al Barcellona, è tempo di presentazione: “È un giorno molto importante - ha dichiarato in conferenza posando insieme a Paratici con la maglia numero 5 -. Voglio ringraziare i dirigenti bianconeri per avermi accolto nel migliore dei modi. Sono estremamente contento. È un privilegio unico, ho l’opportunità di giocare con campioni come Ronaldo. Per me è la realizzazione di un sogno giocare con lui, ho tanto entusiasmo”.

Arthur: "Un sogno giocare con CR7"
Guarda il video
Arthur: "Un sogno giocare con CR7"

Arthur: “Juve club dalla storia unica”

Ho visto il progetto e sono stato contento dell’accoglienza, mi è piaciuta la gestione delle pratiche. Stiamo parlando della Juve, un club dalla storia unica e una squadra con una struttura importante. Tutti questi fattori la renderanno sempre unica. Voglio partecipare a grandi campionati e ho pensato che questo potesse essere un nuovo slancio per la mia carriera. Il Barcellona è nel cuore, ma adesso è il passato. Iniziamo con la Juve. Ringrazio il club blaugrana, ha dimostrato tanto affetto nei miei confronti e posso soltanto dire cose bellissime su tifosi e città”. 

Arthur: “La Juve ha investito tanto su di me”

Posizione in campo? Con Pirlo abbiamo parlato di alcuni dettagli. Ha giocato a calcio come pochi, si muove e gioca in modo unico. Non abbiamo parlato di moduli o movimenti”. Sulla valutazione di mercato: “Questione spinosa, oggi sono questi i numeri del calcio. Non cerco di fissarmi sui numeri, quello che penso è che la Juve ha deciso di investire tanto su di me. Sento un entusiasmo incredibile nel lavorare per questa squadra e cercherò di onorare gli impegni presi”.

Arthur: “Parlare con Pirlo è un privilegio”

Conoscevo Pirlo, tutti quelli che hanno un certo interesse per il calcio sanno chi è e cosa ha fatto. Poter parlare con lui è un enorme privilegio. La sua grandezza non deve essere presentata. Devo imparare a interfacciarmi con lui, sono molto onorato”.

Arthur: "Un onore essere allenato da Pirlo"
Guarda il video
Arthur: "Un onore essere allenato da Pirlo"

Arthur: “Alla Juve per vincere la Champions”

"Una delle motivazioni principali è stata proprio questa, vincere la Champions. Ho la possibilità di giocare con giocatori importanti, tutto è estremamente ambizioso e io ne faccio parte. Sarebbe un titolo incredibile per la mia carriera, lavorerò con tutte le mie forze per raggiungere quell'obiettivo e per tanti altri ancora. Nel Brasile ho giocato diversamente rispetto al Barcellona. Non so come giocherò qui, però posso stare in tutte le posizioni. Sono disposizioni diverse ma credo di poter giocare in tutte le posizioni, ne parleremo più in là nel dettaglio e non credo che ci saranno problemi”.

Arthur sulla situazione di Suarez

Iniesta è stato un idolo. Suarez? Non ho parlato con lui e non so quale sia la sua situazione. Magari i dirigenti possono rispondere più nel dettaglio. È un grande giocatore, sarebbe un grandissimo valore aggiunto per la squadra”.

Arthur sponsorizza Suarez: "Sarebbe un valore aggiunto"
Guarda il video
Arthur sponsorizza Suarez: "Sarebbe un valore aggiunto"

Arthur: “Sono al top, non vedo l’ora di iniziare”

Credo che in Serie A ci sia più contatto fisico. È un grande campionato, sarà una stagione difficile ma la Juve è una grande squadra. Ci saranno tante lotte e non vediamo l’ora di iniziare. Differenza di rendimento tra prima e seconda stagione al Barça? Non sono d’accordo, ho avuto alcuni infortuni che mi hanno bloccato. Ora sto bene mentalmente e fisicamente, non vedo veramente l’ora di cominciare”.

Arthur: “I brasiliani mi hanno accolto splendidamente”

Conoscevo già tutti i compagni di nazionale, mi hanno accolto nel migliore dei modi. Ma non solo i brasiliani, anche gli altri compagni, i dirigenti, chiunque lavori qui. I tifosi sui social mi contattano ed è tutto meraviglioso, sento davvero quest'affetto da parte di tutti. Non posso dire di sentirmi a casa, ma ci siamo vicini. Quest'atmosfera mi aiuterà tanto".


Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti