Pirlo: "Dybala si è arrabbiato ma era stato 10 giorni chiuso in una stanza in Argentina"

Il tecnico della Juve alla vigilia dell’esordio in Champions contro la Dinamo Kiev: “Paulo per noi è fondamentale, è un campione. Se non gioca è perché non è stato bene. Ronaldo? Abbiamo altri giocatori che possono ricoprire quella posizione"
Pirlo: "Dybala si è arrabbiato ma era stato 10 giorni chiuso in una stanza in Argentina"© Juventus FC via Getty Images

L’esordio stagionale in Champions League della Juve di Andrea Pirlo sarà in Ucraina. Domani i bianconeri affronteranno la Dinamo Kiev di Lucescu, suo maestro ai tempi del Brescia. Ci sarà Ramsey, tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo dopo l’infortunio in nazionale, ma non Cristiano Ronaldo, ancora alle prese con il Coronavirus. “Lucescu è stato il mio primo allenatore, mi portò in prima squadra a 15 anni. Ho un bellissimo ricordo di lui, lo ringrazierò per sempre. Sarà bello sfidarci domani - ha detto in conferenza stampa -. Cristiano non c’è, ma abbiamo altri giocatori che possono giocare in quella posizione come ha fatto Morata a Crotone. Il resto dell’attacco lo decideremo domani”.

Pirlo: "Lucescu il mio maestro"
Guarda il video
Pirlo: "Lucescu il mio maestro"

Pirlo: “Non gioco più alla Play”

Sono tranquillo e sereno, è la mia prima partita da allenatore in Champions e non vedo l’ora. In questa competizione è fondamentale partire con una vittoria e sappiamo cosa dobbiamo fare. Farò come faranno i miei giocatori. Dormirò, mangerò, verrò qui per la partita. Non giocherò alla Play ma non cambio le abitudini”. 

Pirlo: "Stasera dormirò, ma non giocherò alla play"
Guarda il video
Pirlo: "Stasera dormirò, ma non giocherò alla play"

Pirlo e la situazione di Dybala

Ieri ho parlato con Dybala, parlo con lui come con tutti. Era arrabbiato perché non è entrato sabato a Crotone, viene da tre mesi di inattività e da dieci giorni in camera in Argentina per un virus intestinale. Venerdì si è un po' allenato. L’ho portato a Crotone per fargli mettere benzina sulle gambe, poi siamo rimasti in 10 e non è stato possibile inserirlo. Adesso è a disposizione, prima o poi dovrà entrare in campo. Non ha fatto ancora un minuto, vedremo il da farsi". 

Pirlo: "Dybala si è arrabbiato, ma ora è a disposizione"
Guarda il video
Pirlo: "Dybala si è arrabbiato, ma ora è a disposizione"

Pirlo: “Ramsey sta meglio"

La Nazionale ha due registi perché può scegliere tra tutti i centrocampisti italiani e Mancini si riesce ad adattare. Noi abbiamo quattro centrocampisti di ruolo e magari nessuno con queste caratteristiche, ma possono fare i mediani e penso sia la soluzione migliore per noi. Ramsey sta meglio, si è allenato negli ultimi giorni e speriamo di averlo a disposizione per domani”.

Pirlo: “Champions? Proveremo a vincerla”

Non ho detto che vinceremo lo scudetto, ma siamo costruiti per vincerlo come è giusto che faccia la Juve. Anche in Champions proveremo a vincere. Se saremo più bravi bene, ma lotteremo comunque fino alla fine. Abbiamo perso dei punti a Roma e Crotone. Ma come ho detto siamo una squadra che ha bisogno di tempo per lavorare, crescere e mettere in campo quello che proviamo durante la settimana”.

Pirlo: “Dybala è fondamentale”

Dybala per noi è fondamentale. Parliamo di un campione e non lo scopro di certo io. Se non gioca è perché non è stato bene ed è tornato da poco. Non è ancora al top. Posizione in campo? Può giocare ovunque, i giocatori bravi la posizione la trovano da soli. Certo che un attaccante deve stare vicino alla porta o giocare tra le linee”.

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti