Capello, furia su Allegri: "Pensi a lavorare per la Juve e a non fare le battute"

Dagli studi di Sky Sport l'ex allenatore bianconero censura le dichiarazioni del tecnico toscano dopo la partita di Firenze e il gioco della squadra
Capello, furia su Allegri: "Pensi a lavorare per la Juve e a non fare le battute"
3 min
Tagspsgvlahovic

La Juventus è una delle quattro squadre imbattute della Serie A, nonché la miglior difesa del campionato con appena due gol subiti, eppure la pioggia di critiche anche illustri al gioco proposto dalla squadra di Max Allegri non si arresta.

Capello stronca Allegri: "La Juve va a strappi"

A unirsi al coro dei tanti censori dei bianconeri e in particolare delle scelte del tecnico livornese è Fabio Capello. L’ex allenatore di Milan e della stessa Juventus ha spesso difeso in passato l’operato di Allegri, ma domenica sera dagli studi di ‘Sky Calcio Club’ non è stato tenero nel commentare la prova della squadra a Firenze e in particolare le dichiarazioni post-partita di Allegri, dichiaratosi soddisfatto per il pareggio rimediato nonostante un secondo tempo giocato interamente in difesa e senza tiri in porta: “La Juve non può giocare in questa maniera. Allegri deve fare qualcosa in più, non il battutista, deve rimettersi a lavorare per tirare fuori quel qualcosa in più dalla squadra e tornare a vincere. La Juventus va a momenti, non si capisce cosa voglia fare”.

La Juve e Allegri fanno scatenare i social dopo il pari di Firenze: ironie e sfottò FOTO
Guarda la gallery
La Juve e Allegri fanno scatenare i social dopo il pari di Firenze: ironie e sfottò FOTO

Capello e la Juve in costruzione: "Gioca male, ma è lì in alto"

Capello ha rincarato la dose dichiarando di non comprendere il motivo della scelta di Allegri di non schierare in campo Dusan Vlahovic alla luce delle dichiarazioni dello stesso allenatore della Juve, che ha minimizzato l'importanza della gara di Champions League contro il Psg: "Se dici che la partita che conta è quella contro il Benfica perché non schieri Vlahovic a Firenze? Non capisco". Poi, però, Don Fabio assolve parzialmente la Juve per i risultati fin qui ottenuti: "Comunque con tutte le critiche che sta ricevendo la Juve è a due punti dal primo posto. Chissà dove sarebbe se giocasse bene. È una squadra ancora da costruire, mancano i giocatori importanti che fanno la differenza. Allegri non ha ancora a disposizione i suoi giocatori".

Allegri: "Soddisfatto del mercato"
Guarda il video
Allegri: "Soddisfatto del mercato"


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti