Juve, Arrivabene blinda Allegri: "Esonerarlo sarebbe una follia"

Così l'amministratore delegato bianconero: "Se c'è un colpevole quello sono io, perché sono al vertice della società"
Juve, Arrivabene blinda Allegri: "Esonerarlo sarebbe una follia"© LAPRESSE
1 min
TagsArrivabeneAllegriJuventus

MONZA - "Cambiare guida tecnica sarebbe una follia". Maurizio Arrivabene, amministratore delegato della Juventus, blinda Massimiliano Allegri nel pre-partita della sfida all'U-Power Stadium contro il Monza: "Oggi come oggi i problemi vanno vissuti e visti a 360 gradi - afferma ai microfoni di Dazn -. Siamo usciti da anni difficili che hanno pesato sulla pelle di tutti quanti, non solo il calcio. La nostra responsabilità è far funzionare la società Juventus. Fare dei processi sommari e indicare un colpevole non aiuta una società come la nostra a lavorare con disciplina su quello che è il programma. Max ha un programma da sviluppare nell'arco di 4 anni, io come amministratore delegato ho un programma da sviluppare nell'arco di 3-4 anni".

Juve, Arrivabene: "Se c'è un colpevole quello sono io"

"Se c'è da individuare un colpevole, allora sono io perché in quanto amministratore delegato sono al vertice della società e se le cose non funzionano tocca a me farle funzionare". Arrivabene, poi, invita a "guardare avanti con umiltà, chiarezza e determinazione. Abbiamo dei problemi, accusando una persona e lasciandola sola non si risolvono. Bisogna lavorare insieme e guardare avanti".


Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti