Torino-Juve 0-1: Vlahovic decide il derby, Allegri respira

Una zampata del centravanti serbo a 15 minuti dalla fine sblocca una stracittadina che si è aperta soltanto nella ripresa: i bianconeri salgono a 16 punti
Torino
Torino
    Juve
    Juve
    • D. Vlahovic , 74'
    0 - 1
    Finita
    Serie A - 15.10.2022
    Olimpico Grande Torino

    Arbitro Maurizio Mariani
    Torino
    0 - 1
    Finita
    Juve
    Aggiorna

    19:55

    La Juve riparte e lascia crisi e rimpianti al Torino

    Ancora una volta la Juventus rinasce nel derby. O almeno prova a farlo. Al termine di tre giorni difficili, tra il ritiro e la contestazione pre-partita, i bianconeri si aggiudicano la stracittadina della Mole numero 205 della storia. Decide una zampata di Dusan Vlahovic, al 75' su sponda aerea di Danilo da corner. La squadra di Allegri sale a 16 punti e prova a mettersi alle spalle il momento-no. Il Torino resta a quota 11 e incassa la sconfitta numero 24 negli ultimi 33 derby di Serie A.

    Il Torino non punge, la Juve si aggrappa a Kostic e Vlahovic e scaccia i fantasmi

    Derby poco spettacolare, in particolare nel primo tempo, poi le squadre si sono allungate e sono fioccate emozioni ed occasioni. Vittoria meritata per la Juventus, più pericolosa anche nel primo tempo, seppur solo dalla distanza. Bianconeri poco spettacolari e a tratti timorosi, ma compatti anche nel finale e trascinati da un ottimo Kostic e da un Vlahovic combattivo. Il Torino incassa la quinta sconfitta nelle ultime sei partite: non paga la tattica di Juric di affrontare il derby senza punte di ruolo, la squadra si è allungata nel secondo tempo perdendo le giuste distanze e facendo emergere il superiore tasso tecnico della Juve.


    19:54

    Finisce la partita! La Juventus vince il derby grazie a Vlahovic!

    Triplice fischio di Mariani che sancisce la vittoria della Juventus! Decide il gol di Vlahovic al 75' su azione d'angolo. Boccata d'ossigeno per i bianconeri


    19:48

    93' - Ammonito Lazaro, la Juve gestisce il pallone

    La Juve guadagna una preziosa punizione nei pressi della bandierina del corner. Il Torino sembra non crederci più, ammonito Lazaro per proteste.


    19:48

    90' - Paredes rileva Vlahovic. Concessi 5 minuti di recupero

    Vlahovic acciaccato dopo un contrasto con Schuurs lascia il campo per Paredes. Mariani ha concesso cinque minuti di recupero.


    19:46

    86' - Toro tutto all'attacco, la Juve si abbassa

    Sono saltati tutti gli schemi nel Torino, che ora difende solo con due giocatori, Schuurs e Djidji, tutti gli altri sono proiettati in avanti. Buon impatto di Karamoh, Vlasic trasformato dopo essere arretrato in zone di campo più familiari. La Juve stringe i denti


    19:40

    80' - Pellegri "inventa" un fischio, il Toro spreca tutto

    Clamoroso abbaglio di Pellegri, che prende il pallone nell'area della Juve con le mani credendo di aver sentito un fischio di Mariani dopo un contrasto con Pellegri: ma l'arbitro non è intervenuto, il Toro spreca una buona occasione.


    19:38

    78' - Torino in svantaggio, Juric cambia tre uomini

    Juric corre ai ripari con un triplo cambio. Entrano Singo e Karamoh per Aina e Linetty, in difesa Zima rileva Djidji. Il Torino cambia pelle in attacco per inseguire il pareggio. 


    19:34

    75' - Gol della Juve! La sblocca Vlahovic!

    La Juve passa in vantaggio da palla inattiva. Vlahovic impegna Milinkovic di testa su cross di Kostic e dal corner seguente arriva il gol: Danilo prolunga sul secondo palo per l'ex Fiorentina che scatta in posizione regolare e insacca in scivolata!


    19:31

    72' - Scocca l'ora di Milik, esce Kean

    Cambia anche Allegri: Milik prende il posto di Kean e va a fare coppia con Vlahovic in attacco


    19:30

    72' - Miranchuk spreca il gol del vantaggio

    Ecco la miglior occasione del Toro! Vlasic crossa dalla sinistra, Ola Aina lascia scorrere per Miranchuk che apparecchia il tiro, ma conclude alto da buona posizione


    19:30

    71' - Primo cambio nel Torino, entra Pellegri al posto dI Radonjic

    Prima mossa di Juric che fa entrare Pietro Pellegri al posto di Radonjic: ora i granata schierano un centravanti di ruolo, Vlasic scala sulla trequarti al fianco di Miranchuk


    19:27

    68' - Squadre lunghe, si entra nella fase decisiva del match

    Il Torino ha perso le distanze tra i reparti, ma la Juventus non riesce ad approfittarne, sbagliando sempre qualcosa in fase di ultimo passaggio. Il derby prosegue sul filo dell'equilibrio, ma da ambo le parti c'è anche paura di commettere errori decisivi


    19:21

    62' - Kean si mangia il vantaggio su assist di Kostic

    Moise Kean si divora il gol del vantaggio! La migliore occasione del match: Vlahovic apre a sinistra per Kostic che resiste a una carica e crossa basso per Kean, bravo a eludere l'intervento di Djidji, ma poi sciagurato a calciare sul fondo a pochi passi da Milinkovic, ormai fuori causa.


    19:19

    60' - Linetty è il primo ammonito della partita

    Mariani estrae il giallo per la prima volta nel match: fallo tattico di Linetty su Kean sulla trequarti del Torino.


    19:17

    59' - Il Torino prende coraggio, Vlasic e Lazaro impegnano Szczesny

    La risposta del Torino all'occasione di Locatelli arriva al termine di un'azione manovrata. Radonijc sbaglia il passaggio in mezzo, ma il pallone arriva a Vlasic che ci prova con un diagonale dal limite: Szczesny blocca a terra, poi il portiere polacco devia in angolo un tiro-cross di Lazaro andato via a Cuadrado. Squadre più lunghe in questa ripresa, ne guadagna lo spettacolo.


    19:11

    52' - Bremer esce acciaccato tra i fischi, in campo Bonucci

    Primo cambio della partita: esce tra i fischi dei tifosi del Toro Gleison Bremer, acciaccato. Inizia il derby di Leonardo Bonucci che si sistema al centro della difesa a tre della Juventus.


    19:10

    51' - Locatelli impegna ancora Milinkovic-Savic dalla distanza

    Ritmi più sostenuti in questo avvio di secondo tempo. Il Toro ha provato ad alzare il baricentro, concedendo però spazi per le controffensive della Juventus: Locatelli ci prova ancora dal limite, Milinkovic-Savic vola sotto l'incrocio e devia in angolo.


    19:04

    46' - Inizia il secondo tempo. In campo i 22 della prima frazione

    Il Torino muove il primo pallone del secondo tempo. Si riparte dalle formazioni dei primi 45 minuti, senza sositituzioni: granata sempre senza riferimenti offensivi, Juve con la difesa a tre e la coppia d'attacco Vlahovic-Kean


    18:47

    Finisce il primo tempo, si va al riposo senza gol

    Mariani manda le squadre negli spogliatoi senza concedere recupero. Nessuna rete al Grande Torino ed emozioni concentrate nei pochi secondi della tripla occasione creata dalla Juve poco dopo la mezz'ora, con Vlahovic, Rabiot e Locatelli a impegnare Milinkovic-Savic. Partita equilibrata su ritmi bassi, Torino mai pericoloso con l'assetto senza centravanti di ruolo, la Juventus ha attaccato di più, ma sbagliando molto in costruzione.


    18:45

    43' - Juve in pressione, il Torino prova ad abbassare i ritmi

    La Juventus si è scossa dopo la tripla occasione e prova a chiudere il tempo in proiezione offensiva. Pressing più alto dei bianconeri, che però sembrano andare a folate, senza riuscire a dare continuità ai propri attacchi


    18:35

    33' - Tripla occasione per la Juve, il Toro si salva con Milinkovic

    Sussulto della Juventus, che poco dopo la mezzora va vicina al gol per tre volte in pochi secondi: ci prova prima Vlahovic dall'interno dell'area trovando la risposta di Milinkovic-Savic, poi Rabiot e Locatelli dalla distanza, ma il portiere serbo si fa sempre trovare pronto, respingendo in modo non impeccabile sul piano stilistico, ma efficace.


    18:25

    23' - Il Torino esce dal guscio, Juve in attesa

    Ritmi piuttosto bassi al Grande Torino. I granata sembrano aver preso le misure dopo i primi minuti di studio. Ora la Juve ha abbassato il proprio baricentro, preferendo aspettare che siano gli avversari a scoprirsi


    18:17

    15' - Miranchuk non spaventa Szczesny. Il Toro non dà riferimenti in attacco

    È di Miranchuk il primo tiro della partita, un sinistro dal limnte che non preoccupa Szczesny. Nel Torino è Vlasic a giocare da falso centravanti, ma i tre giocatori offensivi effettuano interscambi continui per non dare riferimenti ai tre centrali della Juve. Miranchuk il più dedito ai ripiegamenti nella zona di centrodestra, dove la Juve fa densità con Kostic e i frequenti decentramenti di Vlahovic, mentre Radonijc prova a creare superiorità numerica allargando Danilo a destra.


    18:07

    5' - Squadre corte e pressing da ambo le parti

    Fasi di studio al Grande Torino. Juve piuttosto aggressiva sulla costruzione dei granata e manovriera in fase di possesso. Squadre piuttosto corte.


    18:02

    1' - Fischio d'inizio! È iniziato il derby di Torino!

    Fischio d'avvio di Mariani. Calcio d'avvio della Juve, è iniziato il derby di Torino numero 205 della storia!


    18:00

    Primo derby di Torino per l'arbitro Mariani

    Strette di mano tra i giocatori, tutto pronto per il via agli ordini dell'arbitro Mariani, alla prima stracittadina di Torino della propria carriera. Rodriguez e Cuadrado i due capitani.


    17:55

    Tutto pronto per l'ingresso delle squadre. Dirigenza Juve a bordocampo per il riscaldamento

    Gran colpo d'occhio al "Grande Torino". I tifosi granata caricano la squadra per cercare di approfittare del momento difficile della Juve. Il riscaldamento dei giocatori di Allegri è stato seguito dalla dirigenza al completo presente a bordo campo: il presidente Agnelli, il vice Nedved, il ds Cherubini e l'ad Arrivabene.


    17:45

    Nedved: "Le parole di Agnelli hanno colpito tutti"

    Intervistato da DAZN pochi minuti prima dell’inizio del derby, il vice presidente della Juve Pavel Nedved ha parlato del delicato momento attraversato dalla squadra, tornando anche sulle parole pronunciate da Andrea Agnelli dopo la sconfitta di Haifa: "I ragazzi sanno che non è bello andare in ritiro. Stiamo vivendo una situazione complicata, ma siamo tutti uniti per uscire dalle difficoltà, giocatori, allenatore e società. Abbiamo cercato di dare fiducia ai giocatori, spronarli per farli stare tranquilli il più possibile. Sentiamo la pesantezza e l’importanza delle parole del nostro presidente, che mi hanno toccato, come hanno toccato tutti. Dobbiamo reagire tutti insieme perché perdere tante partite non è accettabile per la storia della Juve. Sentir dire che dobbiamo metterci il cuore per me è una sconfitta, perché questo nella mia mentalità dovrebbe venire sempre prima di tutto il resto".


    17:35

    Juric e Allegri non possono sbagliare: per entrambi una sola vittoria nelle ultime cinque partite

    Se il momento attraversato dalla Juve è delicatissimo, con la vetta della classifica già lontana 10 punti e il passaggio del turno in Champions League quasi compromesso, il Torino non sta meglio. La squadra di Juric sta capitalizzando l'ottimo inizio di stagione, con tre vittorie nelle prime cinque giornate, ma ha raccolto appena un punto nelle successive quattro partite.


    17:20

    Torino, nel 2015 l'unica vittoria nel derby negli ultimi 27 anni

    La Juventus ha perso soltanto una delle ultime 32 sfide di Serie A contro il Torino, vincendone ben 23, con otto pareggi. Dal 1995 ad oggi i granata hanno esulstato solo il 26 aprile 2015, per un 2-1 in rimonta firmato dai gol di Matteo Darmian e Fabio Quagliarella dopo la punizione inziale di Andrea Pirlo. Il Toro inoltre non riesce a chiudere un derby senza incassare gol da quasi 15 anni: l’ultimo clean sheet dei granata risale allo 0-0 del 26 febbraio 2008. Da allora la Juve ha realizzato 40 reti in 22 derby.


    17:10

    Derby di Torino, Juve saldamente al comando nel computo dei precedenti

    Il bilancio delle 204 partite disputate tra Torino e Juventus tra tutte le competizioni è nettamente in favore dei bianconeri, a livello assoluto, con 90 vittorie contro 56, e limitatamente alla Serie A, dove i successi della Juve sono più del doppio rispetto a quelli dei cugini: 74 contro 35, con 45 pareggi.


    16:57

    Torino-Juve, le formazioni ufficiali

    Mosse e contromosse tattiche da parte degli allenatori. Juric sceglie un attacco senza punti di riferimento, composto di fatto da tre trequartisti. Allegri risponde con la difesa a tre, nella quale però non c'è spazio per Bonucci, che partirà dalla panchina. In attacco chance dall'inizio per Kean, preferito a Milik al fianco di Vlahovic. Nella retroguardia della Juve un solo centrale di ruolo, il grande ex Bremer, con Danilo e Alex Sandro adattati da "braccetti".

    Torino (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Rodriguez; Ola Aina, Lukic, Linetty, Lazaro; Miranchuk, Vlasic; Radonjic. All.: I. Juric.

    Juventus (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Kean. All.: M. Allegri.


    16:50

    Derby di Torino, granata e Juve divisi da appena due punti

    Juve e Torino arrivano alla sfida tradizionalmente più attesa dell'anno dai tifosi divise da appena due punti, un gap inedito dopo quasi un quarto di campionato. Le due squadre hanno vissuto una prima parte di campionato speculare: appaiate nelle prime due giornate, i granata sono stati davanti dopo la terza e la quinta giornata, con in mezzo il brevissimo "interregno" dei cugini per appena un turno. Poi nuova parità dopo la sesta e la settima giornata, prima del piccolo vantaggio accumulato dai bianconeri. Le due squadre hanno lo stesso numero di vittorie, appena tre in nove gare.


    16:35

    Torino si accende, è il giorno del derby della Mole! Juve per il riscatto, granata per il sorpasso

    Il secondo anticipo della 10ª giornata di Serie A è il derby della Mole numero 205 della storia! Al Grande Torino sono di fronte i granata di Ivan Juric e la Juve di Massimiliano Allegri, che ha preparato la sfida in ritiro dopo la clamorosa sconfitta contro il Maccabi Haifa in Champions League.

    Stadio Olimpico Grande Torino - Torino


    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Juve, i migliori video

    Commenti