Agnelli, l'addio alla Juve è inaspettato: cosa ha fatto durante il ko con il Napoli

Il presidente dimissionario non era allo stadio ma ha vissuto a distanza la sfida prima dell’inizio di una nuova era alla Continassa
Agnelli, l'addio alla Juve è inaspettato: cosa ha fatto durante il ko con il Napoli© ANSA
3 min
Filippo Bonsignore

TORINO - Non è mai una sfida qualunque, Napoli-Juventus, ma stavolta lo è stato ancora di più perchè in calendario a ridosso di un appuntamento molto importante per il club bianconero. Lo scontro diretto del Maradona è coinciso con l’ultima partita di Andrea Agnelli al vertice della Juve. Il presidente dimissionario non era allo stadio, ha vissuto a distanza la sfida prima dell’inizio di una nuova era alla Continassa.

Juve, una nuova era

La data che segnerà una passaggio epocale nella storia della società è quella del 18 gennaio: mercoledì l’assemblea degli azionisti ufficializzerà il ricambio nel management e darà il via al mandato del presidente designato, Gianluca Ferrero, che avrà come braccio operativo Maurizio Scanavino, neo direttore generale che assumerà anche l’incarico di amministratore delegato. Ieri sera si è conclusa sul piano sportivo l’epopea di Agnelli, un romanzo iniziato il 19 maggio 2010 e proseguito lungo dodici anni e mezzo in cui la Juve ha conquistato 19 titoli. I trofei nella bacheca di Andrea diventano però 30 se si considerano i 10 vinti dalla Juventus Women e la coppa Italia di serie C della Next Gen.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve, i migliori video

Commenti