La Juve rischia grosso in Europa: cosa può succedere una volta finiti i processi

Dalla Champions all'Europa League: cosa rischiano i bianconeri. Oggi si riunisce il comitato esecutivo dell'Uefa: il tema non è ancora in agenda ma l'argomento diventerà d'attualità quando la giustizia italiana avrà esaurito il suo corso
1 min
Filippo Bonsignore

ROMA - I fronti aperti bianconeri sono molteplici e portano anche a possibili ricadute a livello continentale. Oggi è in programma il comitato esecutivo dell’Uefa: il tema Juve non è in agenda ma l’argomento diventerà d’attualità, se non già ora in via informale, certamente quando la giustizia italiana avrà completato il suo corso. Solo allora, quando si saranno conclusi i processi, Nyon si muoverà e deciderà eventuali provvedimenti.

Cosa rischia la Juventus in Europa

La sentenza sulle plusvalenze, se confermata, potrà avere riflessi perché l’Uefa potrebbe escludere la Juve dalle coppe per “antisportività”. Poi c’è la vicenda stipendi, che potrebbe costituire una violazione del Fair Play Finanziario, e su questo argomento i radar Uefa sono stati già accesi da una inchiesta aperta il 1º dicembre scorso. Senza dimenticare, naturalmente, la Superlega che ha portato ad una frattura nei rapporti tra Juve e Nyon; rapporti che ora dovranno essere per forza ricostruiti.

L'Uefa alla Juve: "Basta con la Superlega"
Guarda il video
L'Uefa alla Juve: "Basta con la Superlega"


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti