Juve, gol Vlahovic: il pensiero a Belgrado e quel dato con le neopromosse

L'attaccante serbo è tornato a sorridere dopo la marcatura realizzata al Lecce nel turno infrasettimanale di campionato
Juve, gol Vlahovic: il pensiero a Belgrado e quel dato con le neopromosse© Juventus FC via Getty Images
1 min

Dusan Vlahovic torna a gioire. La marcatura realizzata al Lecce ha permesso alla Juventus di conquistare una importante vittoria in chiave Champions. L'attaccante serbo ha sbloccato un digiuno di gol che durava da troppo tempo in campionato: ben 773 minuti di gioco. Particolare il dato che lega le realizzazioni di Vlahovic alle neopromosse: nelle ultime 13 partite contro le formazioni che nell'annata precedente militavano in serie B, infatti, ha messo a segno ben 12 gol. 

Nel post gara, Vlahovic ha messo in risalto la gioia per la vittoria e per aver trovato il gol: "Era importantissimo vincere. Abbiamo fatto una striscia non postiva, quindi siamo contenti di questi tre punti. Sono molto contento, il gol mi mancava da tanto e spero di continuare così. Ora vediamo alla prossima gara". Un pensiero è andato anche a Belgrado, dove ieri c'è stata una strage in una scuola, con la morte di otto ragazzi per mano di uno studente: "Per me è una giornata triste per quello che è successo a Belgrado. Vorrei mandare un grandissimo abbraccio a tutta la gente che era lì, spero queste cose non si ripetano perchè  non si possono immaginare. Sono triste e colpito da questo, mando un grande abbraccio a tutti". 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve, i migliori video

Commenti