Inzaghi punge Allegri: "Negli anni mi ha mancato di rispetto"

L'ex giocatore del Milan ha parlato dell'allenatore della Juve e del loro rapporto in rossonero
Inzaghi punge Allegri: "Negli anni mi ha mancato di rispetto"
2 min

Filippo Inzaghi, attuale allenatore della Reggina, è stato da giocatore un'icona assoluta del Milan, dove ha militato per 11 anni. Tra i tanti tecnici incontrati nel suo cammino rientra anche Massimiliano Allegri, allenatore della Juve con un passato in rossonero tra il 2010 e il 2014. I due si sono incrociati per 2 anni, ma a distanza di tempo Inzaghi è tornato a parlare del suo rapporto con lui nel libro "Il momento giusto. Il calcio, la mia vita", pubblicato lo scorso 20 giugno. 

Inzaghi e il rapporto con Allegri: "Negli anni mi ha mancato di rispetto"

All'interno del suo libro, Filippo Inzaghi spiega come nel 2012 abbia detto addio al calcio per colpa di Allegri, dato che l'allora allenatore del Milan forzò il suo ritiro, previsto - secondo l'attaccante - per la fine della stagione 2012/13. A due giorni dalla pubblicazione del suo lavoro, Inzaghi è tornato a parlare della questione Allegri ai microfoni di "Tutti Convocati" su Radio 24: "Il discorso sarebbe più ampio. Io volevo andare avanti e cercare di dare una mano al Milan, che stava perdendo campioni. La mancanza di rispetto nei miei confronti è stata negli anni, quindi non potevo averne io".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve, i migliori video

Commenti