Juve, l'aneddoto di Del Piero: "Affezionati a Simeone, dipendevamo da cosa capitava a Roma"

Le parole dell'ex capitano bianconero su quanto accadde 21 anni fa, con la successiva vittoria dello scudetto a scapito dell'Inter
2 min

Il 5 maggio del 2002 resta una data storica per la Juventus, visto che la compagine bianconera vinse incredibilmente lo scudetto, superando all'ultima giornata l'Inter grazie alla sconfitta dei nerazzurri contro la Lazio

Il ricordo di Del Piero

Negli studi di Sky Sport, al termine del match tra Lazio e Atletico Madrid, Alessandro Del Piero ha ricordato quella storica giornata. Un revival favorito dalla presenza di Simeone: il tecnico dell'Atletico vestiva la maglia della Lazio quel giorno e mise a segno anche un gol. "Siamo affezionati a Simeone. È stata una giornata storica ad Udine - ha sottolineato Del Piero - noi vinciamo presto segnando due reti in uno stadio tutto bianconero. Riuscivamo a capire quali erano i nostri tifosi perché c’è stata alternanza di gol che arrivava da Roma. Io ero in campo, sul 2-2 entriamo per il secondo tempo e ci credevamo, ma sembrava fatta tutto per l’Inter per il clima all’Olimpico. Ad un certo punto vediamo i nostri tifosi che piano piano iniziano a gioire. Io batto un fallo laterale, guardo la panchina e chiedo che succede, mi fanno segno che vinceva la Lazio 3-2. Gli ultimi 15 minuti erano più attaccati alla radiolina che al campo, dipendevamo da cosa capitava a Roma". 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti