Serie A Lazio, Inzaghi: «A Napoli per giocarcela»

Il tecnico dei biancocelesti pronto alla grande sfida contro gli azzurri, poi esalta Immobile: «L'ho voluto fortemente, non mi stupiscono i suoi gol»
Serie A Lazio, Inzaghi: «A Napoli per giocarcela»© @ Marco Rosi / Fotonotizia
4 min
TagsSerie A LazioLazioInzaghi

ROMA - Simone Inzaghi sta facendo volare la sua Lazio. Il 2-1 ai danni del Sassuolo ha fatto volare i biancocelesti al quarto posto, ad un solo punto dal Milan e a due lunghezze dalla Roma seconda, ma il tecnico dei capitolini non vuole fermarsi. Al termine della gara, ai microfoni di Mediaset, Inzaghi ha detto la sua sul match dell'Olimpico: «Non era una partita semplice, siamo stati bravi, era la terza gara in una settimana e potevamo cambiare poco perché abbiamo diverse defezioni. Siamo stati bravi, la squadra ha fatto bene, è riuscita ad avere i tempi giusti. Potevamo avere un rigore nel primo tempo che poteva ci poteva far sbloccare la gara prima. Nella ripresa abbiamo fatto i due gol e siamo contenti perché con il Sassuolo non è mai semplice. Poi loro hanno cambiato modulo, sono passati al 4-3-3 e hanno riaperto la gara».

 

LA LAZIO SUPERA IL SASSUOLO - TUTTO SULLA LAZIO

LA SFIDA COL NAPOLI - Ora però c'è il Napoli: «Se mi aspettavo di essere davanti al Napoli prima dello scontro diretto? La squadra sta crescendo, si sta impegnando la massimo fin dal primo giorno di ritiro, adesso ci prendiamo questi 7 punti in 3 partite, che potevano essere 9 ma non serve guardare il passato. Ora andremo a Napoli a giocarcela nel migliore dei modi».

FOTO, LULIC-IMMOBILE SHOW

Lulic-Immobile: la Lazio stende il Sassuolo
Guarda la gallery
Lulic-Immobile: la Lazio stende il Sassuolo

SU DI FRANCESCO E IMMOBILE - Inzaghi spiega poi cosa è successo nel finale con Di Francesco e fa i complimenti a Immobile, finito nel tabellino dei mercatori per la quinta volta consecutiva (9 gol totali in campionato): «Con lui assolutamente niente, è un amico. C’è stato un malinteso con una persona della panchina del Sassuolo ma è tutto chiarito. Con Di Francesco non c’è stato niente. I gol di Immobile? Sta facendo molto bene al di là dei gol, non lo conoscevo come ragazzo e devo dire che da quando è arrivato si è reso molto disponibile. Non mi sorprendono i 9 gol in 11 partite: è un giocatore che ho voluto fortemente».

FOTO, IL FALLO DI MANO DI PELUSO

FOTO Lazio-Sassuolo, il fallo di mano di Peluso
Guarda la gallery
FOTO Lazio-Sassuolo, il fallo di mano di Peluso

SUGLI INFORTUNATI - Chiosa finale sulle situazioni cliniche di Bastos, De Vrij e Lukaku: «I rientri di Bastos e De Vrij? Bastos sicuramente dopo la sosta tornerà e penso anche De Vrij, anche se bisogna vedere come reagisce la frattura. Io aspetto anche Lukaku, si parla poco di questo giocatore che stava iniziando a capire il nostro calcio e aspettiamo anche lui a braccia aperte».


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti