Corriere dello Sport

Lazio

Vedi Tutte
Lazio

Caso Anna Frank, ecco cosa rischia la Lazio

Caso Anna Frank, ecco cosa rischia la Lazio
© Bartoletti

Il procuratore federale ha richiamato tutti alla massima allerta dopo la vicenda degli adesivi antisemiti in Curva Sud

di Edmondo Pinna

mercoledì 25 ottobre 2017 08:15

ROMA - La Procura federale, che ha immediatamente aperto un’inchiesta sulla vicenda degli adesivi antisemiti appiccicati in Curva Sud, ha già un’idea precisa sulla strada, per nulla semplice, che imboccherà questa vicenda.

In attesa di ricevere tutti gli atti (ma una parte delle risultanze delle indagini portate avanti dalla Questura in queste ore sarebbe già arrivata in via Campania), l’organo inquirente della Federcalcio ha iniziato a tratteggiare i contorni dell’inchiesta che arriverà - alla fine di queste le indagini, comprese quelle sportive - a un deferimento (vista la portata degli eventi, nelle segrete stanze l’hanno quasi definito un atto logico e dovuto) e al processo davanti al Tribunale federale.

(…)

RISCHI - Solo dopo aver ricevuto tutto il faldone che riguarda questa brutta vicenda, Pecoraro stilerà la sua relazione dalla quale scatterà il deferimento. Cosa rischia la società? L’art. 11 del Codice di Giustizia sportiva distingue fra prima violazione (una o più gare con uno o più settori privi di spettatori) e violazioni successive, queste ultime punite con quanto previsto dall’articolo 18, comma 1. Il ventaglio delle sanzioni (che possono essere comminate «congiuntamente o disgiuntamente») va da una o più gare a porte chiuse fino (ovviamente parliamo di pura teoria) alla non ammissione o esclusione dalla partecipazione a determinate manifestazioni.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Lotito: «La Lazio si dissocia». Identificati già 15 tifosi

Articoli correlati

Commenti