Lazio, l’ex Gascoigne viola la quarantena e va al pub: la fidanzata lo lascia

Gazza era andato a fare visita ad un amico e bevuto qualche birra. La compagna non ha mandato giù l’episodio
Lazio, l’ex Gascoigne viola la quarantena e va al pub: la fidanzata lo lascia

ROMA - Una birra che è costata molto cara a Paul Gascoigne. L’ex calciatore della Lazio, durante il periodo di quarantena a Bridlington, in Inghilterra, è uscito di casa per andare al pub (abusivo) di Paul Salmon costruito nel giardino di casa. Il ‘locale’ è stato distrutto dalla moglie furibonda dell’amico e il povero Gazza è stato scaricato dalla sua fidanzata, Wendy Leech. Il Daily Star ha mostrato anche un video in cui si vede l’ex calciatore bere birra. Un comportamento che potrebbe confermare l’ennesima ricaduta nell’alcolismo di Paul. Senza dimenticare la violazione della quarantena. Da qui la decisione della compagna di scaricarlo e andare via di casa. “Wendy era davvero presa”, ha ammesso un amico della 43enne mamma single, che aveva conosciuto l’ex calciatore in Spagna e stava trascorrendo il lockdown insieme a lui. Che poi ha continuato: “Lui l’ha delusa e lei non si fida che possa comportarsi in modo responsabile. Wendy ha due figli e tre nipotini a cui pensare. Lei e Paul si parlano ancora, perché Wendy è davvero preoccupata per lui, ma dopo quanto successo, non riesce a vedere un futuro insieme per loro due”. Fine della storia d’amore, almeno per ora. Gascoigne, 52 anni, non trova pace.

Lazio, Lady Correa e la voglia di mare: ecco la prova costume
Guarda la gallery
Lazio, Lady Correa e la voglia di mare: ecco la prova costume

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti