Kumbulla, che battaglia: l'Inter supera la Lazio

Scatto dei nerazzurri: offerti 30 milioni più Salcedo e un Primavera. Rilancio di Lotito a 22 milioni
Kumbulla - L’Inter continua ad essere in pole. Se dovesse partire Skriniar, il 20enne albanese sarà il suo sostituto, ovviamente mettendosi d’accordo con il Verona sui contorni dell’affare.© Getty Images
Daniele Rindone

ROMA - Scatto dell’Inter, rilancio della Lazio. Marotta e Lotito battagliano sul mercato, sono di nuovo sul ring, si contendono Kumbulla. Il presidente biancoceleste ha incontrato Setti del Verona lunedì a Roma, ha approfittato del vertice per i diritti tv per riparlarci. Lotito ha alzato la proposta da 20 a 22 milioni più il cartellino di André Anderson, ma ha dovuto prendere atto dell’offensiva dell’Inter. I nerazzurri si sono spinti fino ad offrire 30 milioni più il cartellino di Salcedo (già in prestito all’Hellas) e un baby della Primavera. A queste cifre l’operazione è destinata a sfumare. Lotito non può pareggiarla né vuole farlo, s’è spinto già oltre le tradizionali offerte, non hai mai speso 22 milioni per un giocatore. Valuta Anderson 10 milioni, per il Verona vale 4-5 milioni. Lotito e Setti sono amici, il presidente dell’Hellas chiede alla Lazio cinque milioni in più. Kumbulla è in attesa, ha rinnovato con i veronesi, ma è destinato a partire. Ha detto sì alla Lazio non può rifiutare l'offerta dell'Inter. Deciderà il suo futuro insieme all’Hellas. Setti lo venderà al miglior offerente, in questo momento è Marotta. Il blitz di Lotito non è bastato per definire l’operazione intavolata a fine giugno. L’incontro di lunedì può essere stato un crocevia: la Lazio, a questo punto, potrebbe virare su un altro obiettivo. Tornerebbe su Kumbulla sono nel caso in cui fallisse l’assalto dell’Inter, ipotesi ad oggi remota. Kumbulla era il primo obiettivo, per lui il diesse Tare ha chiesto uno sforzo record a Lotito. Il rilancio a 22 milioni è già stato sorprendente.

Serie A, la classifica dopo la ripartenza: quante sorprese
Guarda la gallery
Serie A, la classifica dopo la ripartenza: quante sorprese

Mayoral

La Lazio pensa di centrare 6-7 rinforzi. Il difensore è una priorità, sarà associato ad Acerbi (che aspetta un ricco rinnovo), Luiz Felipe, Radu e Vavro (avrà un’altra chance). Bastos è destinato a restare, senza rinnovo partirà a zero nel 2021. Rientrerà Wallace, dovrà essere ceduto, ci deve pensare il manager Mendes. Le operazioni più calde riguardano difesa e attacco. La prossima settimana potrebbero sbarcare a Roma i procuratori di Borja Mayoral, anni 23, centravanti del Real Madrid, gioca in prestito nel Levante (8 gol in 34 presenze). [...]

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport - Stadio

Immobile e CR7 a caccia della scarpa d'oro
Guarda il video
Immobile e CR7 a caccia della scarpa d'oro

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti