Reina: “Il Napoli punta allo scudetto. La Lazio deve riscattarsi”

Il portiere ha ricordato il suo passato in vista della sfida di questa sera all’Olimpico: “Una gara unica per me”
Reina: 6 presenze da titolare e 540’ totali© LAPRESSE

ROMA - Un girovagare in Europa tra tante squadre e trofei, ma un pezzetto di cuore Pepe Reina lo ha lasciato a Napoli. Quattro stagioni in totale, poi l’addio nel 2018 per andare al Milan. Da lì Aston Villa e Lazio. Il portiere spagnolo, nel match program della sfida tra i biancocelesti di Inzaghi e gli azzurri di Gattuso, ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Sarà una gara unica, non una partita qualunque. Il Napoli è una squadra, una società, un popolo che sono nel mio cuore. Mi sono stati molto vicini. Questi novanta minuti devono riscattarci, dobbiamo reagire agli ultimi risultati in campionato”.

Il Napoli arriva alla stazione Termini di Roma
Guarda la gallery
Il Napoli arriva alla stazione Termini di Roma

Il momento della Lazio

“Tutto parte dalla prestazione. Bisogna offrire una grande prova per avvicinarci il più possibile al conseguimento del risultato positivo. La via più breve per rialzarci è mettere in campo una grande prestazione. I partenopei hanno una squadra molto preparata ed ampia. Vantano molte risorse, è una degli organici più attrezzati in Italia e puntano alla vittoria finale del campionato. A prescindere dalle assenze, possono contare su dei calciatori validi che non faranno sentire l’assenza di giocatori importanti”.

Il Napoli è arrivato a Roma: la stazione Termini blindata dalla polizia
Guarda il video
Il Napoli è arrivato a Roma: la stazione Termini blindata dalla polizia

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti