Lazio, nodo extracomunitari: è rebus mercato

I due slot sono prenotati da Felipe Anderson e Kamenovic. Ma i contratti devono ancora essere depositati
Lazio, nodo extracomunitari: è rebus mercato
1 min

ROMA - Indice di liquidità: un vero spauracchio per il mercato della Lazio. Ma a Formello si fanno i conti anche con gli slot degli extracomunitari in rosa. Massimo due. Un regolamento che frena le idee del ds Igli Tare. Ma tutto è in ballo. Al momento i due posti dovrebbero essere occupati da Felipe Anderson e Kamenovic. I contratti non sono stati ancora depositati. Ecco che lo scenario potrebbe cambiare. Il difensore serbo, bloccato a gennaio e sbarcato a luglio, non ha impressionato sul campo. É giovane, deve farsi le ossa. Tare però, sembrerebbe deciso nel tesserarlo, anche per evitare frizioni con l’agente Kezman, tra l’altro procuratore pure di Milinkovic e Marusic. In ogni caso una rinuncia in caso di acquisto di Filip Kostic (extracomunitario), andrebbe fatta e la scelta ricadrebbe proprio sull’ex Cukaricki. Sono giorni di attente riflessioni. Felipe Anderson sicuro del posto: la Lazio lo ha ripreso e Sarri ci punta per la costruzione dell'attacco. Ancora in corso.

Lazio, c’è una squadra a Formello: tutti gli esuberi
Guarda la gallery
Lazio, c’è una squadra a Formello: tutti gli esuberi


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti