Monetina su Reina: la decisione del Giudice sportivo

Nei minuti finali del match tra Atalanta e Lazio al Gewiss Stadium, lanciati oggetti che hanno colpito il portiere spagnolo
Monetina su Reina: la decisione del Giudice sportivo© ANSA
2 min

ROMA - Il Giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Carlo Moretti, nel corso della riunione del 2 novembre 2021, ha emesso il verdetto per quanto riguarda il caso Reina. Il portiere della Lazio, durante il match contro l'Atalanta al Gewiss Stadium, era stato colpito da una monetina in testa lanciata dalla curva atalantina. Ecco la sentenza: "Ammenda di € 25.000,00: alla Soc. ATALANTA per avere, nel corso della gara ed in particolare durante il secondo tempo, lanciato ripetutamente vari oggetti sul terreno di giuoco, uno dei quali (nello specifico probabilmente una monetina) colpiva, al 46° del secondo tempo, il portiere della squadra avversaria, che si accasciava momentaneamente a terra, per poi rialzarsi e riprendere regolarmente il giuoco; sanzione attenuata, ai sensi dell'art. 7 CGS, in quanto la Società, dissociatasi immediatamente dal comportamento incivile descritto nel rapporto dei collaboratori della Procura Federale, con la propria collaborazione fattiva ha contribuito alla pronta individuazione dei responsabili dell’ultimo episodio, ai fini dell'applicazione delle conseguenti sanzioni interdittive dell'accesso". L'Atalanta ha già individuato i responsabili del gesto: daspo per tre tifosi.

Reina colpito da una monetina in campo durante Atalanta-Lazio
Guarda la gallery
Reina colpito da una monetina in campo durante Atalanta-Lazio


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti