Lazio, le maglie di Immobile, Luis Alberto, Felipe Anderson e Ledesma all'asta per beneficenza

I giocatori biancocelesti scendono in campo per aiutare i gemelli Flavio e Francesco, affetti da una terribile e rara malattia neurodegenerativa
Lazio, le maglie di Immobile, Luis Alberto, Felipe Anderson e Ledesma all'asta per beneficenza© Bartoletti
2 min

Fuoriclasse sul campo di calcio, ma soprattutto fuori. Ciro Immobile, Luis Alberto e Felipe Anderson con Cristian Ledesma, a fare da banditore d’eccellenza, metteranno all'asta le proprie maglie per beneficenza il prossimo sabato 24 giugno 2023 alle ore 20:30 presso il Circolo Montecitorio a Roma. Un’iniziativa di solidarietà per aiutare i gemelli Flavio e Francesco, una famiglia di laziali ben conosciuta nel mondo biancoceleste. ben conosciuta nel mondo biancoceleste, affetti da una terribile e rara malattia neurodegenerativa chiamata Sindrome di Batten.

Da Dybala a Chiesa: le altre maglie all'asta

Insieme alle casacche dei giocatoridi Sarri ci saranno anche quelle donate da Marko Arnautovic del Bologna (attaccante anche della nazionale austriaca, di cui è primatista di presenze), di Paulo Dybala della Roma, di Federico Chiesa della Juventus, di Alessandro Berardi del Sassuolo e tante altre. L’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Collezionismo sportivo e sostenuta da ASI, Associazioni Sportive e Sociali Italiane, vede l’impegno organizzativo della madrina dell’iniziativa, Monia Materazzi, figlia di un allenatore storico della Lazio, Giuseppe Materazzi, sorella di Marco, ex calciatore dell'Inter e Campione del Mondo con l'Italia: nel 2006, Monia ha sposato Maurizio Maestrelli, figlio dell'allenatore della Lazio Tommaso Maestrelli. La Lazio d'altronde è un amore di famiglia: “L’azione diretta nella promozione sociale, come in questo caso, rappresenta un bellissimo esempio, pratico e costruttivo sulle realizzazione del principio di sussidiarietà che talvolta colma anche lacune delle Istituzioni”, ha spiegato Alessandro Cochi, dirigente nazionale ASI, Associazioni Sportive e Sociali Italiane. Sarà possibile anche donare all’associazione “Insieme per Flavio e Francesco”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti