Milinkovic e il derby: "Vi racconto il momento più bello"

Il centrocampista serbo e Immobile caricano i biancocelesti alla vigilia della stracittadina
2 min

Per Sergej Milinkovic Savic, quello di domani sarà un derby speciale. Il primo dopo il suo addio alla Lazio e il trasferimento in Arabia Saudita. Il centrocampista serbo, in un'intervista sul match program del club, è convinto che i suoi ex compagni arrivino meglio alla stracittadina. "Credo di si. La Lazio ci arriva meglio rispetto alla Roma. La vittoria in Champions League contro il Feyenoord è stata pesante per il futuro del girone, permettendo alla squadra di Sarri di essere padrona del proprio destino in Europa. Il derby è sempre la partita più importante della stagione. Difendi i colori della tua squadra, una parte della città, i tuoi tifosi. Sai che c'è poco spazio per sbagliare. Spero di poterlo seguire in diretta". Con la maglia della Lazio. Milinkovic ha vinto sei derby ed ha segnato in tre stracittadine. "Ovviamente tutte le vittorie e i gol avranno per sempre un posto speciale nel mio cuore. Le partite più belle però rimangono quelle di Coppa Italia del 2017: giocammo due derby ravvicinati, stoccando il pass per la finale. Inoltre quei derby ci permisero anche di giocare e vincere la Supercoppa italiana qualche mese dopo".

Immobile e i derby più sentiti

A guidare l'attacco della Lazio, ci sarà Ciro Immobile, che con il Feyenoord ha segnato al rete numero 200 con la maglia biancoceleste. "ll derby è una partita sempre emozionante, più delle altre gare vissute in carriera. È un qualcosa che va oltre, anche a livello di spettacolo sugli spalti, tifo e colori. L'attesa lo rende speciale: la città si blocca, tutti ne iniziano a parlare già da molte settimane prima". Anche il capitano biancoceleste, ricorda la doppia stracittadina in Coppa Italia del 2017. "I gol che ricordo con più piacere sono i due realizzati, tra andata e ritorno, nella semifinale di Coppa Italia del 2017, quando conquistammo la finale e qualche mese dopo vincemmo la Supercoppa italiana contro la Juventus".


© RIPRODUZIONE RISERVATA