Corriere dello Sport

Milan

Vedi Tutte
Milan

Serie A Milan, Mihajlovic: «Io e la squadra crediamo nel terzo posto»

Serie A Milan, Mihajlovic: «Io e la squadra crediamo nel terzo posto»
© Getty Images

Il tecnico rossonero dopo l'1-0 al Torino: «Abbiamo sofferto, ma la vittoria è meritata». Galliani: «Inutile parlare di classifica, vediamo gara dopo gara»

Sullo stesso argomento

 

sabato 27 febbraio 2016 23:10

MILANO - «Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, il Torino ha fatto bene ma la vittoria è meritata. Abbiamo sofferto troppo ma mi è piaciuta la voglia dei ragazzi». È contento Sinisa Mihajlovic dopo l'1-0 contro la squadra di Ventura. «Avevamo preparato la partita così, andando a pressare alto per non dargli la possibilità di giocare: potevamo sfruttare meglio alcune occasioni ma va bene così - ha dichiarato ai microfoni di Mediaset Premium -. Non è facile giocare contro le squadre che si chiudono e finché non riesci a sbloccarla la gara rimane equilibrata».

LOTTA PER IL TERZO POSTO - «Se guardiamo la classifica dopo otto partite nel girone di andata avevamo fatto dieci punti, in quello di ritorno ne abbiamo fatti diciotto. Dobbiamo continuare così: nelle prossime partite si saprà se potremmo lottare per il terzo posto. Io ci credo, la squadra ci crede. Lo spirito dei giocatori entrati a gara in corso? Hanno avuto l’atteggiamento giusto, sia Boateng che Balotelli. Adesso abbiamo tre partite in una settimana e dobbiamo gestire le forze. Ora concentriamoci sulla Coppa Italia e pensiamo una gara alla volta».

SUI SINGOLI - «Bacca e Niang hanno fatto bene, si sono sacrificati e hanno lottato e solo con questo atteggiamento si vince. Il segreto di questa trasformazione della squadra? Bisogna essere sereni, bisogna avere fiducia nel proprio lavoro e in quello dei ragazzi. Io sapevo che con l’impegno e con il lavoro avremmo risolto i problemi: sono contento per i ragazzi che si meritano delle soddisfazioni dopo qualche annata che non è andata bene. Antonelli sta ripagando la mia fiducia? Abbiamo quattro terzini, tutti molto forti - ha continuato il tecnico serbo -. Adesso stanno giocando Abate e Antonelli ma anche De Sciglio ha fatto bene quando è stato chiamato in causa».

MILAN-TORINO 1-0: LA CRONACA DEL MATCH

SERIE A, LA CLASSIFICA

GALLIANI: «COME DEI LEONI» - «La squadra è squadra. Anche quando fa fatica. Si battono tutti come leoni e con voglia. Determinazione e grinta. L'allenatore sta trasmettendo carattere a questi giocatori». Adriano Galliani ha riconosciuto così l'impatto di Sinisa Mihajlovic sul Milan. «C'è sempre una determinazione feroce, altrimenti non si farebbero 18 punti nelle prime otto partite di questo girone di ritorno - ha notato l'ad rossonero dopo la vittoria contro il Torino -. Abbiamo subito 5 gol in queste gare, rispetto ai 13 delle prime giornate. La squadra ha gambe. Io accetto tutto, tranne quando non si combatte. Questa squadra lo fa in tutte le condizioni. Questa è una cosa che sta trasmettendo mister Mihajlovic - ha aggiunto Galliani a Milan Channel -. È inutile parlare di classifica. Giochiamo gara dopo gara. Si accorcerà un po' la classifica dopo lunedì, perché ci sono scontri diretti in questa giornata».

Articoli correlati

Commenti