Ibrahimovic espulso in Parma-Milan: cosa è successo

Cartellino rosso per l'attaccante rossonero nella ripresa della sfida di Serie A tra gialloblù e rossoneri
Ibrahimovic espulso in Parma-Milan: cosa è successo© ANSA

PARMA - Zlatan Ibrahimovic è stato espulso dall'arbitro Maresca nella partita di Serie A tra Parma e Milan. Nel secondo tempo della gara allo stadio Tardini, l'attaccante svedese ha rimediato l'espulsione diretta con la formazione rossonera guidata da Pioli in vantaggio di due gol, grazie alle reti di Rebic e Kessie. Il cartellino rosso a Ibra è arrivato al 60' minuto di gioco dopo una punizione fischiata al Milan a centrocampo. Lo svedese non era stato coinvolto nel fallo ma è stato espulso dal direttore di gara per proteste. Lo svedese ha rivolto diverse frasi, che non si sono capite, all’arbitro Maresca. Una di queste l'ha rivelata Pioli ai microfoni di Sky Sport dopo la partita: “Allora non ti interessa quello che dico io?” è stata l'ultima frase rivolta da Ibra a Maresca.

Le parole di Maldini sul rinnovo di Ibrahimovic

Parma-Milan, rosso diretto a Ibra

Si tratta del primo cartellino rosso in Serie A per Ibrahimovic da febbraio 2012 contro il Napoli. Ora rischia di saltare i prossimi impegni di campionato del Milan, che prima ospiterà Genoa e Sassuolo in casa e poi farà visita alla Lazio. 

Ibra ‘tradisce’ il Milan, ma Pioli passa a Parma: 3-1!
Guarda la gallery
Ibra ‘tradisce’ il Milan, ma Pioli passa a Parma: 3-1!

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti