Milan, Pioli stacca il Napoli: "Questa vittoria pesa di più"

L'allenatore rossonero esulta per il poker all'Empoli e il sorpasso su Spalletti: "L’Inter è la favorita, poi Napoli e Juve ma noi saremo competitivi"
Milan, Pioli stacca il Napoli: "Questa vittoria pesa di più"
TagsMilan

EMPOLI - "Segnare quattro gol è tanta roba contro un Empoli così, un avversario difficile da affrontare. Abbiamo fatto bene in fase di non possesso e abbiamo colpito nel momento giusto, le partite si vincono così. Siamo stati sul pezzo, umili, abbiamo corso, è una vittoria importante che pesa di più delle altre". Lo sa bene anche Pioli che il successo del suo Milan sull'Empoli non vale solo tre punti, ma anche il sorpasso ai danni del Napoli e la possibilità di tenere la scia dell'Inter in classifica prima della sosta natalizia.

Empoli-Milan 2-4

Pioli: "Inter favorita, ma noi saremo competitivi"

"Giroud? Questo minutaggio gli servirà per trovare la migliore forma, è forte e ci dà tante soluzioni. Kessie trequartista? Ci sa andare dentro l’area, ha i tempi di inserimento e ho fatto la scelta di metterlo lì per avere presenza in area. La Coppa d’Africa ci toglierà tre giocatori importanti ed è un peccato, ma ho altri calciatori forti e troverò altre soluzioni. Siamo cresciuti attraverso la Champions e le difficoltà, quando si prende qualche schiaffo si impara di più e si cresce. Dovremo crescere ancora tanto, dobbiamo essere più continui e poi dove arriveremo lo vedremo. Vogliamo essere competitivi. L’Inter è la favorita, è molto forte, così come il Napoli e la Juve, poi ci siamo noi, l’Atalanta, la Roma e la Lazio. Le difficoltà ci sono per tutti, bisogna tenere il livello alto per fare meglio dell’anno scorso", ha aggiunto e concluso Pioli a Dazn.

Milan, poker all'Empoli: che punizione Florenzi!
Guarda la gallery
Milan, poker all'Empoli: che punizione Florenzi!

Milan, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti