Serie A Napoli, 4 giornate di squalifica a Higuain

L'argentino salterà le sfide con Inter e Roma: questa le decisione del giudice sportivo. Un turno di stop anche per Sarri, Mertens e Koulibaly
Serie A Napoli, 4 giornate di squalifica a Higuain© ANSA
TagsSqualificati

ROMA - Una giornata per l'espulsione dovuta alla doppia ammonizione e altre tre per la reazione successiva: è questo il provvedimento del giudice sportivo della serie A, Gianpaolo Tosel, a proposito del centravanti del Napoli Gonzalo Higuain. L'argentino, scrive nel suo dispositivo Tosel, al 31/o del secondo tempo subito dopo l'espulsione "ha rivolto all'arbitro un'espressione ingiuriosa e compiuto nei suoi confronti un gesto irriguardoso fronteggiandolo e ponendogli entrambe le mani sul petto", e ha poi "assunto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario, venendo trattenuto dai propri compagni di squadra". Alle giornate di squalifica sono stati aggiunti 20 mila euro di multa. 

Udinese-Napoli: rosso per Higuain, ecco la reazione del Pipita
Guarda la gallery
Udinese-Napoli: rosso per Higuain, ecco la reazione del Pipita

ALESSANDRO VOCALELLI: SUL CAMPIONATO A MEZZOGIORNO SARRI HA RAGIONE

GLI ALTRI SQUALIFICATI - Non solo Higuain nella stangata del giudice sportivo per il Napoli. Tosel ha infatti fermato per un turno l'allenatore Maurizio Sarri, colpevole di aver al 27/o del primo tempo "contestato platealmente l'operato degli ufficiali di gara rivolgendo loro reiteratamente espressioni ingiuriose", un atteggiamento, ricorda il giudice sportivo, "con recidiva specifica reiterata" e rilevato dal guardalinee. Una giornata di squalifica e' stata poi inflitta a Mertens e Koulibaly, in diffida e ammoniti durante la partita con l'Udinese.

L'IRA DEI TIFOSI DEL NAPOLI: 4 GIORNATE SONO TROPPE!

IL FRATELLO DI HIGUAIN: BONUCCI NON PUNITO, JUVE AIUTATA

Ecco la motiviazione ufficiale dopo la squalifica al Pipita:

"SQUALIFICA PER QUATTRO GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 20.000,00 HIGUAIN Gonzalo Gerardo (Napoli): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (una giornata); per avere inoltre, al 31° del secondo tempo, all'atto dell'espulsione, rivolto all'Arbitro un'espressione ingiuriosa e compiuto nei suoi confronti un gesto irriguardoso (art. 19, n. 4 lett. a) CGS), fronteggiandolo e ponendogli entrambe le mani sul petto; per avere, infine, assunto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario, venendo trattenuto dai propri compagni di squadra (tre giornate e € 20.000,00 di ammenda)."

I 100 secondi di Stefano Barigelli: «Il caso Higuain, attenti alle ingiustizie»
Guarda il video
I 100 secondi di Stefano Barigelli: «Il caso Higuain, attenti alle ingiustizie»

 

 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti