Napoli
0

Barisic, le 5 cose da sapere sull'esterno che vuole il Napoli

Il terzino dei Rangers piace al ds Giuntoli: tutte le curiosità tra campo e vita privata

Barisic, le 5 cose da sapere sull'esterno che vuole il Napoli

NAPOLI - Manca ancora qualche mese al termine del campionato e all'inizio della sessione di calciomercato, ma i club sono già alla ricerca dei profili giusti per rinforzare le rose a disposizione dei propri allenatori. Il Napoli, in particolare, sembra aver messo nel mirino Borna Barisic, terzino sinistro che milita nei Glasgow Rangers, stessa squadra in cui ha giocato Gennaro Gattuso.

I primi passi

Cresciuto calcisticamente con la formazione della propria città Osijek, Barisic, prima di trasferirsi in Scozia, ha vissuto solamente una parentesi nella Dinamo Zagabria, per poi tornare dal 2016 al 2018 al club dove ha iniziato. Nell'agosto del 2018 viene acquistato dai Rangers per tre milioni di sterline. Fa parte della nazionale croata e, dopo essersi visto sfuggire la grande occasione nei Mondiali di Russia 2018, farà parte della squadra che, guidata dal ct Dalic, si giocherà le proprie carte negli Europei del 2020.

Eroe dell'Old Firm

Mancino classe '92, nell'attuale stagione ha collezionato 37 presenze, 14 assist e 2 gol. Nella sua esperienza in Scozia, spicca la prestazione nell'ultimo 'old firm' contro il Celtic. Il difensore, eletto 'man of the match', ha messo il suo zampino su entrambe le marcature, servendo con precisi lanci prima Kent e poi Katic.

Occhio alle punizioni

È un vero specialista delle punizioni. Lo sanno bene Hamilton Academical e St. Mirren, contro cui Barisic ha siglato i due gol stagionali, entrambi da calcio piazzato. Cinico anche dagli undici metri, il difensore, quando vestiva la maglia dell'Osijek, non si è lasciato intimidire neanche da una squadra blasonata come il PSV Eindhoven, siglando la rete che ha decretato la mancata qualificazione della squadra olandese nell'edizione 2017/18 d'Europa League. 

Il 'no' alla Roma

Il Napoli non è la prima squadra ad aver messo Barisic nel mirino. Anche la Roma, in passato, ha provato a portarlo in Italia, senza riuscirci. Tra le motivazioni che hanno spinto il difensore a far saltare l'approdo nella Capitale, un rapporto speciale con Steven Gerrard: "Anche nei momenti peggiori mi è stato accanto, qui mi sento in famiglia".

Mamma e motori

Amante dei motori, sul suo profilo Instagram alterna alle foto che lo ritraggono sul campo, immagini di moto ed auto. Profondamente religioso, ha condiviso con i suoi 85 mila followers di Instagram il viaggio fatto a Medjugorje. Tra gli scatti, non c'è però mai una presenza femminile, se non quella della mamma, a cui il giocatore è particolarmente legato. Sulle sue spalle ha sempre portato il numero 31. Scelta inusuale, ma condivisa dall'attuale terzino sinistro del Napoli, Faouzi Ghoulam. Infine, Barisic odia, nel senso letterale della parola, i campi sintetici: nella sua testa ancora l'infortunio rimediato proprio su un terreno con erba artificiale. 

Mercato: il Napoli punta Veretout

Tutte le notizie di Napoli

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti