Napoli in isolamento fiduciario: il documento della Asl

Ecco la nota dell’autorità sanitaria dopo la positività al Coronavirus di Zielinski che ha bloccato la partenza della squadra azzurra per Torino: “I contatti stretti dovranno osservare e rispettare una quarantena di 14 giorni”

© FOTO MOSCA

Vigilia più agitata per il big match della terza giornata di Serie A in programma allo Stadium non poteva esserci: il colpo di scena è arrivato nel tardo pomeriggio con lo stop alla squadra di Gattuso deciso dalle autorità sanitarie campane. I due giocatori e un dirigente positivi hanno fatto decidere alla Asl partenopea di mettere tutta la squadra in quarantena (isolamento fiduciario a casa per 14 giorni). Questo dopo che tra gli azzurri si è aggiunto il contagio al Covid di Elmas a quello già registrato di Zielinski. La Lega di Serie A non ha disposto alcun rinvio e lo ha fatto sapere con una nota arrivata dopo le 23.

Napoli in isolamento

La circolare della ASL Napoli 1 - Centro

"Si fa seguito a nostra nota prot. 220234 del 2.10.2020 con la quale veniva richiesto l’elenco dei contatti di vita familiare e lavorativa dei casi segnalati dal Vs responsabile sanitario, dr. Raffaele Canonico nonché alla nota fatta pervenire dalla ASL Napoli2 Nord relativa all’indagine epidemiologica effettuata sul giocatore Piotr Zielinski con la quale vengono indicati i contatti individuati del caso positivo; a tal proposito si comunica quanto segue:

- I contatti stretti (del tipo ad alto rischio) individuati nell’indagine epidemiologica dovranno osservare e rispettare, anche alla luce dell’attuale andamento epidemiologico COVID-19 rispetto al quale è in corso la massima attenzione per contenere la diffusione del contagio - nell’interesse prevalente della salute collettiva - ai sensi della Circolare Ministero della Salute pro. 21463 del 18 giugno 2020 e del Rapporto ISS Covid-19 n. 53/2020 del 25.6.2020, l’isolamento fiduciario per 14 giorni dopo la data dell’ultima esposizione con il caso positivo in oggetto (1 ottobre).

Pertanto si resta in attesa di conoscere il domicilio presso il quale verrà effettuato l’isolamento per poter avviare le azioni consequenziali di sorveglianza sanitaria.

I contatti stretti residenti nel territorio di competenza ASL Napoli 1 Centro sono, coma da nota prot. n.14450/2020 del 3.10.2020, a firma della dr.ssa Maria Rosaria Granata (Referente UOC Epidemiologia e Prevenzione ASL Napoli2Nord) che si allega, i seguenti:

Demme Diego, Di Lorenzo Giovanni, Lozano Bahena Hirving Rodrigo, Manolas Kostantinos, Osimhen Victor James, Petagna Andrea, Hysaj Elseid, Ghoulam Faouzi, Koulibaly Kalidou, Luperto Sebastiano, Maksimovic Nikola, Mertens Dries, Ospina Ramirez David, Ruiz Pena Fabian, Silva Duarte Mario Rui, Politano Matteo, Insigne Lorenzo, Gattuso Gennaro Ivan, Riccio Luigi, Cacciapuoti Francese, Canonico Raffaele".

La Lega Serie A conferma: "Juve-Napoli resta in programma alle 20.45"
Guarda il video
La Lega Serie A conferma: "Juve-Napoli resta in programma alle 20.45"

Da non perdere





Commenti