Carnevale: "Llorente all’Udinese ripercorrerà le mie orme"

L'ex attaccante del Napoli: "Già contro lo Spezia potrà dare il suo contributo. E’ un grande campione. Me ne sono accorto anche dagli atteggiamenti"
Fernando Llorente (Napoli)© FOTO MOSCA

NAPOLI - “Fernando Llorente può ripetere in campo quello che ho fatto io con la maglia dell’Udinese. Era l’attaccante che ci serviva”. Lo ha dichiarato Andrea Carnevale, ex attaccante del Napoli e oggi dirigente dell'Udinese, ai microfoni di Radio Crc:  “Già domani contro lo Spezia Fernando Llorente potrà dare il suo contributo. E’ un grande campione. Me ne sono accorto anche dagli atteggiamenti. Sono qua a bordo campo a seguire la rifinitura. Prima dell’allenamento è venuto da me e si è presentato, nonostante fosse un calciatore affermato. E’ un gesto che mi ha colpito molto. Partenza di De Paul? A gennaio non se ne parla; a fine stagione la società prenderà una decisione. Stiamo parlando di un calciatore che gioca da titolare nella nazionale argentina al fianco di Messi. E’ sulla bocca di tutti. A fine stagione vedremo il da farsi. Napoli? Gli azzurri devono stare attenti, perché il Parma è una squadra molto organizzata. Per la mia Udinese mi auguro che il Napoli faccia risultato pieno. La squadra di Gattuso ha risentito molto dell’infortunio di Mertens, ma Petagna ha svolto comunque un lavoro eccellente. Maradona? Quando ne parlo mi vengono le lacrime agli occhi, non posso ancora credere che Diego non sia più tra noi”.

Coppa Italia, al Napoli bastano 45 minuti di show contro lo Spezia
Guarda la gallery
Coppa Italia, al Napoli bastano 45 minuti di show contro lo Spezia

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti