Damiani ha una teoria: “Kim meglio di Koulibaly. Ecco perché”

L'agente è convinto che il Napoli ci abbia guadagnato cedendo il senegalese al Chelsea e prendendo il sudcoreano
Damiani ha una teoria: “Kim meglio di Koulibaly. Ecco perch锩 AC Milan via Getty Images
3 min
TagsKimKoulibaly

Kim è meglio di Koulibaly. Questa è la teoria di Oscar Damiani, agente di mercato, esposta ai microfoni di Radio Crc. Insomma, il Napoli ci avrebbe guadagnato cedendo al Chelsea il gigante africano e portando a Castel Volturno il sudcoreano, finora sicuramente meno conosciuto, ma che si sta imponendo all'attenzione generale.

Damiani: “Koulibaly faceva tanti errori”

Non è tenero con Koulibaly, Damiani: “Sono più importanti le idee dei grandi nomi. Il Napoli ha grandi idee, un grande direttore e una grande società che sa arrivare prima degli altri. È andato via Koulibaly, che era forte ma faceva tanti errori, e chi l’ha sostituito è più forte di lui. Ci vuole competenza, complimenti al Napoli”.

L'esultanza del Cholito nel tunnel di San Siro fa impazzire i tifosi del Napoli!
Guarda il video
L'esultanza del Cholito nel tunnel di San Siro fa impazzire i tifosi del Napoli!

Damiani: “Il Napoli ha una rosa lunga, attenzione a Inter e Juve”

Prosegue il procuratore: “Siamo all’inizio di questo campionato, ma le sensazioni fanno ben sperare. Il Napoli ha delle alternative, per un campionato come questo lungo e con i Mondiali, che sono necessarie. Mister Spalletti ha dato una grande identità a questa squadra. La squadra si sta comportando molto bene, gli acquisti sono stati giusti, c’è una forza di squadra. Simeone e Raspadori si sono rivelati giocatori forti e bravi. Ci sono tante squadre, l’Inter che può tornare ad essere competitiva, ma bisogna crederci. I punti di distacco non sono tantissimi, ma Inter e Juve non hanno un’identità. La Juve ha delle difficoltà, mancano anche i giocatori migliori come Pogba, però il campionato è ancora molto lungo e possono tornare ad essere competitivi”.

Damiani: “Ndombele ha un problema caratteriale”

Damiani chiude con due considerazioni: “Il grido d’allarme del calcio italiano è questo: se ci sono il 70% di giocatori stranieri che giocano qui, come possiamo essere competitivi?”

Poi analizza un altro nuovo acquisto del Napoli: Ndombele ha un problema caratteriale, ma a Napoli sono bravi. Se il francese sta bene può essere una risorsa in più”.

Serie A, la classifica dei calciatori che hanno tirato più volte
Guarda la gallery
Serie A, la classifica dei calciatori che hanno tirato più volte


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti