Napoli, la festa scudetto con la Samp: al Maradona spunta anche Belen

Tutto è pronto per il grande spettacolo del Maradona nel giorno della consegna della coppa: sul palco potrebbe salire anche la modella argentina
4 min
Fabio Tarantino

NAPOLI - Neppure un posto vuoto al Maradona: 55mila presenze a fronte di 350mila richieste. Dal sindaco Manfredi e dal presidente De Laurentiis l’invito ai tifosi di anticiparsi e di muoversi a piedi evitando di prendere l’auto. Sarà una giornata storica. La renderà tale il Napoli che ha conquistato un mese fa lo scudetto a Udine e che domani, per l’ultima con la Samp, riceverà la coppa che Di Lorenzo alzerà al cielo e le medaglie per i protagonisti di una cavalcata indimenticabile. Sarà forse quello l’apice della serata, l’omaggio ai campioni davanti al proprio pubblico, ma saranno diversi i momenti emozionanti e quelli entusiasmanti per uno show post-partita, in diretta su Rai2 dalle ore 21, che si preannuncia straordinario, un evento senza precedenti - per il calcio - con tantissimi ospiti, interviste, sorprese, gag. 

La scaletta della festa scudetto: spunta Belen

È in fase di definizione tra ospiti già certi, altri top secret e altri ancora in forse. De Laurentiis ha pensato proprio a tutto. È stata sua, ad esempio, la scelta di puntare su Stefano De Martino, ieri al Maradona con Belen Rodriguez (sarà sul palco per la festa?) e col figlio Santiago col quale il conduttore - che per studiare ha rivisto le vecchie feste scudetto con Gianni Minà - si è divertito a fare due scambi col pallone. Il presidente del Napoli ha anche assistito al suo spettacolo al Teatro Augusteo, a inizio maggio, e dopo avergli fatto i complimenti i due si sono intrattenuti qualche minuto per cominciare a parlare dello show di domani. Quella di oggi, in tal senso, si preannuncia giornata caldissima tra prove e idee del’ultima ora. De Laurentiis, anche ieri al Maradona per questioni organizzative, darà spazio a tantissimi artisti napoletani come Gigi D’Alessio, Nino D’Angelo, Clementino, Stash, Lda, Geolier, ma anche alle cantanti Noa, Arisa ed Emma e ad altri ospiti di livello nazionale tra attori e comici. Avrebbe voluto Fiorello. La regia sarà affidata a Stefano Vicario. Osimhen e compagni saranno protagonisti di simpatiche incursioni. Il più atteso sul maxi palco sarà Spalletti che userà poche parole, ma speciali, per salutare Napoli. Andrà di cuore.

Napoli, il piano per la festa al Maradona

Altre erano le idee del Comune per la festa scudetto. Il sindaco Manfredi avrebbe voluto organizzare più eventi nelle principali piazze della città col coinvolgimento dei calciatori. De Laurentiis, invece, ha optato per la festa al Maradona, lo annunciò in Prefettura prima della Salernitana (riferendosi al derby ma, in realtà, anche alla festa "ufficiale"), una scelta che trovò d’accordo le istituzioni per motivi di ordine pubblico. L’idea dei maxischermi per la diretta dallo stadio è confermata: oltre a Piazza del Plebiscito (già presente per il concerto di Gigi D'Alessio), saranno montati a Piazza Mercato e Piazza Giovanni Paolo II a Scampia e in decine di comuni dell’area metropolitana. Sono già stati predisposti al Maradona, sulla pista d’atletica, dove è stato anche rafforzato l’impianto audio. Non ci sarà ZTL, i trasporti resteranno attivi fino alle 2. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti