Kvara dice tutto: "Spalletti, Garcia, Osimhen e il Real Madrid: ecco cosa penso"

Il georgiano in un'intervista si racconta a 360 gradi a poche ore della gara di Champions League contro la squadra di Ancelotti
Kvara dice tutto: "Spalletti, Garcia, Osimhen e il Real Madrid: ecco cosa penso"
3 min

Guardava il Real Madrid in tv e sognava, un giorno, di poter giocare contro quella squadra stellare. A volte i sogni, anche quelli più impensabili, si realizzano e quindi Kvaratskhelia si torverà tra poche ore a giocare per la prima volta in Champions League contro i Blancos. A sostenere lui, e tutto il Napoli, ci sarà un popolo intero che mai ha fatto mancare il suo apporto: "Sento l'amore di queste persone ogni volta che metto piede fuori casa e non potrei essere più grato. Senza di loro non saremmo arrivati fin qui", ha affermato il gerogiano in una lunga intervista rilasciata a AS.

Kvara e il sogno Real Madrid

Dal suo piccolo paese in Georgia Kvara guardava i campioni e sognava: "Sono cresciuto guardando il Real Madrid in TV e ora lo sfiderò in campo, e anche nel nostro stadio. Impossibile non essere felici di una serata così. I miei idoli? Guti e Cristiano Ronaldo. Li osservavo e cercavo di imitare il loro gioco, le loro finte, i loro colpi. Mi hanno ispirato". Non solo: "Vinicius è bravissimo, un talento enorme: il migliore in questo ruolo. Sarà una bellissima esperienza giocare contro di lui e contro i campioni: Modric, Bellingham, Kroos... Potrei nominare l'intera squadra. Li rispettiamo tantissimo, sono giocatori di altissimo livello". Su che Napoli troverà davanti il Real: "Una squadra che rispetta tutti, ma non ha paura di nessuno. Siamo Campioni d'Italia e faremo di tutto per vincere questa partita", ha affermato l'azzurro.

"Grato a Spalletti, Garcia grande allenatore"

Una menzione speciale non poteva che essere per l'ex allenatore Luciano Spalletti: "Devo ringraziare innanzitutto Spalletti: ha creduto in me e ha fatto esplodere il mio potenziale. Non avrò mai abbastanza parole per dimostrare la mia gratitudine nei suoi confronti". Su Garcia: "Rudi è un grande allenatore, stiamo migliorando poco a poco per imparare la sua tattica e la sua visione di gioco. Sono sicuro che presto raggiungeremo la nostra versione migliore. Siamo un gruppo disponibile e desideroso di seguire le idee dell'allenatore".

Kvara su Osimhen: "Victor è speciale"

Sul suo compagno Osimhen: "Victor è un ragazzo speciale: è sempre disponibile a dare una mano, in campo e fuori. Se lo ringrazio per il suo aiuto? Sempre!".

Il sogno nel cassetto

La chiosa ad "As" non poteva che essere sul sogno nel cassetto: "Voglio vincere tutto ciò che è possibile vincere. Un sogno? Ne ho due: vincere una Champions League e giocare un Europeo o un Mondiale con la Georgia", ha concluso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti