Corriere dello Sport

Roma

Vedi Tutte
Roma

Garcia: «Roma, subito tre punti. Totti-Dzeko? Si può»

Il tecnico alla vigilia della sfida con il Verona: «Inizia il calcio che conta. Sul mercato la società si è mossa benissimo. Digne? Una possibilità»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 21 agosto 2015 12:38

ROMA - «Sul mercato la Roma si è mossa benissimo, ora però comincia il calcio che conta, quello dei tre punti: dobbiamo partire bene». È il messaggio che Rudi Garcia lancia alla vigilia di Verona-Roma, debutto stagionale in Serie A per i giallorossi. Nella consueta conferenza stampa che anticipa la sfida non sono mancati i temi: non solo mercato, ma anche la condizione della squadra, le ambizioni della nuova Roma, Strootman, i portieri e il ruolo di Francesco Totti. Garcia ha rivolto un appello ai tifosi: «Ormai conosco bene la piazza, so che c'è un po' di disfattismo, ma tutti uniti faremo il bene della Roma: stateci vicini, ci saranno momenti difficili». Vietato parlare di scudetto, almeno per ora: «L'obiettivo primario è la Champions League. Le mie ambizioni comunque non cambiano, sono venuto a Roma per vincere titoli». Arriverà un terzino: «Digne è una possibilità», ha spiegato Garcia.

14.10 I CONVOCATI: NON C'È COLE

13.25 GARCIA: «LA MIA AMBIZIONE NON È CAMBIATA»
«La mia ambizione non è cambiata, sarà il campo a parlare. La società ha fatto un grande lavoro per migliorare, ma lavoriamo anche su altri aspetti, anche qui a Trigoria. Sfruttare al meglio la rosa sarà il mio compito»

13.22 GARCIA: «FORTUNATI AD AVERE TOTTI, MA NON PUO' GIOCARE SEMPRE»
«È una fortuna che Totti sia con noi, è un grande campione in campo e nella vita. A Valencia ha dimostrato di essere molto prezioso, compirà 39 anni tra pochi giorni e non può giocare tutte le gare senza perdere brillantezza. Per me non ci sono problemi, l'ho sempre detto. È un vatanggio, un più per la squadra».

13.21 GARCIA: «SIAMO CON STROOTMAN, TORNERA' PIU' FORTE»
«Strootman è un formidabile giocatore, uno dei più forti al mondo e ha tutto il mio sostegno e quello della società. Sta lavorando per tornare al cento per cento, tornerà ancora più forte perché è giovane. Non sono medico, non posso parlare di altro»

13.20 GARCIA: «DIGNE UNA POSSIBILITA'»
«Cerchiamo un terzino sinistro. Emerson palmieri è arrivato, ma non penso che sarà con noi domani. Ci serve ancora un terzino. Digne è una possibilità»

13.19 GARCIA: «A VERONA GIOCA SZCZESNY»
«Ho preso una decisione per domani sui portieri, ho parlato con loro. La Roma ha la fortuna di puntare su due portieri forti ed esperti, come le grandi squadre. Non ci sarà un numero uno, per me sono alla pari. Domani inizierà Szczesny, ma dopo valuterò la possibilità di far giocare il migliore del momento»

13.17 GARCIA: «MERCATO? LA SOCIETA' HA LAVORATO BENISSIMO»
«La società ha lavorato moltissimo per migliorare, sono arrivati grandi giocatori, il mercato non è finito. Per un allenatore non è un momento gradevole iniziare la stagione con il mercato in corso. Completeremo la rosa prima del primo settembre. In attesa ci sono punti da prendere a Verona»

13.15 GARCIA: «MAICON CON LA JUVE»
«Maicon per fortuna non è un infortunio grave, sarà con noi quasi all'inizio della prossima settimana e sarà con noi per la Juve. Ashley Cole non sarà nella lista, è una scelta della società e mia. Norbert Gyomber? ha fatto una seduta con noi, è complicato per noi inserirsi subito: ci darà una mano se serve a Verona, sarà convocato, ma non ha ancora provato sul campo».

13.10 GARCIA: «PIU' SOLUZIONI CON DZEKO»
«Troppo dipendenti da Dzeko? Quando non c'è un giocatore nell'area dovrà starci un altro, abbiamo più scelte e soluzioni. E' un grande vantaggio per vincere certe partite. Potrò cambiare non solo il modulo, ma anche gli uomini. Totti e Dzeko? Possono giocare insieme, non è un'eresia».

13.08 GARCIA AI TIFOSI: «STIAMO UNITI, INSIEME SIAMO PIU' FORTI»
«Chiedo ai tifosi starci vicino, di unirsi alla squadra, alla società e allo staff: quando siamo insieme facciamo il bene della Roma. Lo scorso anno abbiamo avuto delle difficoltà nella seconda parte della stagione, ma abbiamo dimostrato vincendo il derby che dalle difficoltà possono venire cose belle e positive. Ora che conosco bene la piazza ci può stare un po' di disfattismo in alcuni momenti, forse la Roma nella sua storia non ha avuto i risultati che questa città avrebbe meritato, ma io sono molto positivo: tifosi, insieme siamo più forti. Ci saranno momenti difficili, ma se siamo insieme saremo più forti. Io alla Roma sono solo di passaggio, ci saranno altre persone dopo di me: ma il destino di questa squadra è vincere. Noi, e io il primo, dovremo essere all'altezza del destino della Roma».

13.05 GARCIA: «L'OBIETTIVO? QUALIFICARSI ALLA CHAMPIONS LEAGUE»
«Il Verona ha qualità, dovremo essere bravi a contrastarle e a sfruttare anche le nostre qualità. Il campionato? Abbiamo grandi ambizioni, sono venuto a Roma per vincere dei titoli e faremo di tutto per lottare per vincere dei trofei. Obiettivo primario è sempre qualificarci per la Champions League»

13.00 GARCIA: «GRUPPO CONCENTRATO, LA PRIMA È IMPORTANTE»
«Squadra in crescita? Abbiamo scelto questo tipo di preparazione. Abbiamo scelto di giocare in trasferta contro squadre forti, anche in tournée, e di chiudere la preparazione contro il Siviglia, che ha vinto l'Europa League: abbiamo visto spettacolo e premesse di nuova Roma. Ora entriamo nel vivo, ci sono i tre punti da prendere. Non possiamo sapere a che livello siamo, ma le ambizioni non mancano. Io voglio che il gruppo sia concentrato, la prima è importante», queste le prime parole di Rudi Garcia nella conferenza stampa in vista di Verona-Roma

12.50 ROMA, INTRIGO DIGNE
Il punto della situazione sulla trattativa tra la Roma e il Paris Saint-Germain per il terzino francese

12.45 SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DEL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO

12.30 ROMA, L'ALLENAMENTO DEL MATTINO

Per Approfondire

Commenti