Roma, De Rossi: «Per battere Bologna e Chievo non serve Guardiola»

Il capitano dopo il ko al Dall'Ara«Non è il momento di accusare l'allenatore, abbiamo tutti delle responsabilità»
Roma, De Rossi: «Per battere Bologna e Chievo non serve Guardiola»© Getty Images

ROMA - "Continuare con questo allenatore o voltare pagina? Se è lo stesso che ci ha portato in semifinale di Champions e con cui comunicavamo, non vedo perché debba essere preso come colpevole solo lui. Per battere Bologna e Chievo, con tutto il rispetto, non c'è bisogno di avere Guardiola in panchina. Non mi sembra il momento di dare tutte le colpe all'allenatore". Così Daniele De Rossi, intervistato da Sky dopo Bologna-Roma. 

Roma sparita: secondo il "tribunale" dei social è Monchi il colpevole numero uno
Guarda la gallery
Roma sparita: secondo il "tribunale" dei social è Monchi il colpevole numero uno

"Ora c'è il senso illogico di quando cose vanno molto male e sembrano impossibili da invertire - dice ancora De Rossi -. Poi c'è il senso della mia esperienza che mi dice che questi momenti li abbiamo già passati e ne siamo sempre usciti fuori, più o meno bene. C'è tempo, e l'obbligo morale di provare a fare molto meglio. Di sicuro Di Francesco dovrà rivedere delle cose, ma quando le cose vanno male non si salva nessuno".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti