L'ira di Karsdorp sulla Roma: "Esperienza scioccante, ti lasciano da solo"

Il terzino in prestito al Feyenoord: "Ognuno fa come vuole. La cessione mi ha tolto un peso dalle spalle"
Karsdorp (19 milioni) prestito gratuito al Feyenoord© LAPRESSE

ROMA - Dall'Olanda Rick Karsdorp spara a zero sulla Roma. L'ex terzio giallorosso, ceduto in prestito al Feyenoord fino al 30 giugno 2020, non le ha mandate a dire contro il club giallorosso, colpevole di non saper gestire lo spogliatoio: “A Trigoria vieni lasciato molto da solo - le sue parole nell'intervista a Voetbal International -. Alcuni ragazzi camminano cinque minuti prima dell’inizio dell’allenamento, mentre altri hanno già trascorso due ore in palestra. Ci sono allenamenti in cui non parli con nessuno, ognuno fa le proprie cose. Quando ero alla Roma ero davvero scioccato: è questa l’atmosfera?", commenta Karsdorp

Nzonzi verso il prestito al Galatasaray
Guarda il video
Nzonzi verso il prestito al Galatasaray

"L’Olanda? Mi piace di più, perché si sta meglio - ammette il terzino -. Ci sono un po’ di risate nello spogliatoio. Devo avere una buona atmosfera attorno per dare il massimo. Qui mi sento bene. Alla Roma invece non avevo fiducia in me stesso durante la preparazione. La cessione? Un peso mi è subito caduto dalle spalle, tutta la tensione era scomparsa quando ho saputo che sarei potuto partire”. Dichiarazioni forti, che allontanano ulteriormente Karsdorp dalla Roma anche dopo la scadenza del prestito al Feyenoord. 

Liverpool, Lovren sempre più lontano: Firmino si prende il suo numero

Boca, esordio da sogno per De Rossi
Guarda il video
Boca, esordio da sogno per De Rossi

Commenti