Roma, sette anni di Pallotta: il racconto della sua presidenza

Dal sogno scudetto, al fucking idiots fino alla lettera: la cronistoria di Pallotta alla guida del club giallorosso
Roma, sette anni di Pallotta: il racconto della sua presidenza © Bartoletti
Jacopo Aliprandi
TagsRomaPallotta

ROMA - Ci siamo, la Roma è ormai prossima al passaggio di proprietà. Dan Friedkin sarà il nuovo presidente del club giallorosso, un altro americano che prenderà il posto di James Pallotta. Il bostoniano è assente da Roma da 566 giorni, scatenando le critiche dei tifosi giallorossi che ben ricordano la lunga lettere pubblicata dal patron sul sito giallorosso. "Sarò più presente", aveva scritto Pallotta. Eppure anche dopo i suoi viaggi in Italia per le vacanze non si è fatto vedere a Roma.

La spaccatura con i tifosi si è aperta con il tempo: dai primi anni della sua presidenza (2012), passando per le cessioni illustri, le promesse non mantenute sul mercato, il fucking idiots ai tifosi, gli addii di Totti e De Rossi e la sua costante lontananza da Roma. 

PALLOTTA PRESIDENTE

La sua gestione comincia ufficialmente il 27 agosto 2012, succedendo a Thomas Di Benedetto dopo un settimo posto in classifica e le dimissioni di Luis Enrique. Le sue prime dichiarazioni arrivano il 18 dicembre 2012, nel corso della conferenza stampa di presentazione di Italo Zanzi. Pallotta fissa gli obiettivi: "Stiamo lavorando per essere competitivi, entro 5 anni sicuramente lo saremo, come ho fatto già con i Boston". Ma il piano più importante non è la competitività, bensì lo stadio e la crescita del brand: "Stiamo lavorando per costruire il nuovo stadio entro i prossimi 5 anni, sperando di riuscirci anche prima. Vogliamo creare una squadra forte per i prossimi dieci anni e far crescere il nostro brand, farlo arrivare a livello mondiale. Certo, per farlo dobbiamo avere una squadra in grado di competere"

La Roma passa a Friedkin: manca solo l'ufficialità

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci Buoni Amazon!

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti