Roma, da Dzeko a Jesus: ecco la situazione dei giocatori in uscita

Sono tredici i giocatori al centro delle voci di mercato: il club giallorosso vuole cedere per abbassare il monte ingaggi, ricavare plusvalenze e far decollare le operazioni in entrata
Roma, da Dzeko a Jesus: ecco la situazione dei giocatori in uscita

ROMA - Tredici giocatori sul piede di partenza, la Roma vuole cedere per abbassare il monte ingaggi, ricavare plusvalenze e finalmente far decollare il mercato in entrata. Perché la rosa attuale a disposizione di Fonseca conta oltre trenta giocatori, molti dei quali fuori dai piani del tecnico portoghese che ha chiesto una bella sfoltita dell'organico per poi andare a cercare le giuste soluzioni per rinforzare la rosa. 

Tutte le notizie sulla Roma

La lista dei nomi che non rientrano nei piani di Fonseca comincia da quello di Juan Jesus. Il difensore brasiliano dopo aver rifiutato l'offerta del Cagliari è in trattativa con il Genoa, che ha già trovato l'intesa con la Roma per l'acquisto del centrale per circa 2,5 milioni di euro. Un altro difensore centrale può finire in rossoblù, ma al Cagliari: Federico Fazio è richiesto da Eusebio Di Francesco, la Roma ha dato l'ok ma dovrà partecipare al pagamento dello stipendio dell'argentino che guadagna cinque milioni lordi a stagione. Da un  argentino all'altra, Diego Perotti ha preso atto dell'addio alla capitale e si sta guardando intorno per trovare la giusta offerta. Dopo aver rifiutato (al momento) quella araba, El Monito sta valutando quella del Fenerbahce e quella dei russi dello Spartak Mosca, quest'ultima la meta più ambita dal giocatore e dalla famiglia. 

La Roma di Friedkin: ok a Totti ma prima la rifondazione
Guarda il video
La Roma di Friedkin: ok a Totti ma prima la rifondazione

Se alla fine dovesse scegliere la Turchia, l'attaccante potrebbe affrontare un suo compagno di squadra in giallorosso. Davide Santon infatti è richiesto dal Besiktas e dal Basaksehir, ex squadra di Cengiz Under affrontata dai giallorossi nella scorsa Europa League. Il terzino è fuori dai piani di Fonseca (lo era anche la scorsa stagione, salvo poi trovare spazio per gli infortuni dei suoi colleghi) e nelle prossime ore la trattativa con il Besiktas può sbloccarsi a andare in porto. 

Burdisso esclusivo: "Roma, il futuro è tuo"

È già tutto fatto invece per il passaggio di Patrik Schick al Bayer Leverkusen: 26 milioni più 2 di bonus e un 10% della futura rivendita. La firma però tarda ad arrivare. Il motivo? Il Coronavirus. Un membro dello staff della nazionale ceca risultato positivo al Covid ha avuto contatti con l'attaccante, così ora Schick è costretto all'isolamento in via precauzionale, proprio quando aveva ricevuto l'ok dalla sua federazione per partire ieri verso la Germania per effettuare le visite mediche per il Bayer Leverkusen. Cessione rinviata, ma è tutto fatto. Così come il passaggio di Kolarov all'Inter per un milione più 500mila di bonus: la Roma si libera di uno stipendio da tre milioni di euro netti a stagione. 

La stessa cifra che potrebbe guadagnare Cengiz Under al Napoli. L'attaccante può finire nello scambio tra i partenopei e la Roma con Milik, i due club sono al lavoro per trovare l'intesa sul conguaglio che Fienga dovrà versare nelle casse azzurre. A proposito di azzurri, ma quelli della Nazionale, Alessandro Florenzi (questa sera in campo con la selezione di Mancini) è in attesa di un'offerta ufficiale da parte dell'Everton di Ancelotti. Il club di Premier è disposto a offrire dieci milioni di euro, la Roma non rifiuterebbe anche perché sarebbe una plusvalenza totale

Fonseca, il mercato e lo stadio: Friedkin cambia la Roma

Roma, Pedro è guarito e sorride: pronto per l'esordio in Serie A
Guarda la gallery
Roma, Pedro è guarito e sorride: pronto per l'esordio in Serie A

In campo questa sera ci sarà anche Edin Dzeko. "Ogni anno si dice che lascerò la Roma… Non è il momento di parlare di mercato, mi concentro su queste gare poi vedremo”, ha dichiarato ieri. Il bosniaco sta aspettando la Juventus (che nel frattempo monitora la situazione legata a Suareza) ed è pronto a salutare il club giallorosso dopo cinque stagioni. Alla Roma tra i 12 e 15 milioni di euro, ma sopratutto si lascerà alle spalle i 7,5 milioni di euro netti a stagione percepiti dal bosniaco. 

Situazioni tutte in evoluzione, ma i problemi sulle cessioni non mancano. Ante Coric ad esempio è a Roma e fino ad ora non sono arrivate offerte, così come per Pau Lopez che dopo una sola stagione è finito sul mercato. Olsen ha una proposta da parte del Celtic ma che non convince lui e il club, mentre Justin Kluivert non è intenzionato ad accettare il prestito al Benevento. 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti