Paratici resta alla Juve: la Roma a caccia di un direttore sportivo

Dal Cda bianconero è arrivata la conferma del dirigente accostato al club capitolino

© ANSA

ROMA - Niente Roma per Fabio Paratici, ma la notizia era già nell'aria da tempo. Il club giallorosso lo avrebbe voluto per cominciare il nuovo progetto dei Friedkin, ma questa mattina il Cda della Juventus ha confermato il dirigente (a Torino dal 2010) alla guida del settore sportivo bianconero. Paratici, che guadagnerà 2.600.198 euro lordi a stagione, sarà a capo dell'Area Football del club e manterrà la responsabilità diretta della prima squadra rispondendo naturalmente (come anche Stefano Bertola, capo dell'area commerciale) al presidente Agnelli. Federico Cherubini invece è il nuovo "Football director" e sarà "a diretto riporto di Fabio Paratici". 

Roma, attesa per i nazionali: oggi i tamponi, domani l'allenamento

Questa una parte del comunicato bianconero: "La Juventus comunica inoltre di aver adottato – nell’ambito del processo di revisione del modello operativo e organizzativo avviato nel mese di maggio 2020 che proseguirà nei prossimi mesi – una nuova struttura organizzativa che prevede la concentrazione delle proprie attività in due macro-strutture: l’Area Football e l’Area Business. Il coordinamento di ciascuna area viene affidato ad un managing director a diretto riporto dell’Executive Chairman, Andrea Agnelli: Fabio Paratici, per l’Area Football, e Stefano Bertola, per l’Area Business. Giorgio Ricci continuerà a ricoprire la carica di Chief Revenue Officer; Stefano Bertola mantiene la carica protempore di Chief Financial Officer nonché l’incarico di Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari, ai sensi dell’art. 154-bis del TUF. Federico Cherubini assume la carica di Football Director a diretto riporto di Fabio Paratici, che mantiene la responsabilità diretta della Prima Squadra".

Tutte le notizie sulla Roma

Roma deserta: ecco gli effetti del nuovo Dpcm sulla movida
Guarda la gallery
Roma deserta: ecco gli effetti del nuovo Dpcm sulla movida

Commenti