Florenzi è rinato: titolare in Nazionale e al Psg. E Leonardo pensa al riscatto

Il terzino sta vivendo un periodo di grande forma sia in Nazionale che con il club parigino

© Getty Images

ROMA - I momenti bui sono passati, Alessandro Florenzi si gode questo scoppiettante avvio di stagione con il Paris Sain Germain e la Nazionale. Proprio dal ritiro azzurro questo pomeriggio il terzino ex Roma è intervenuto in conferenza stampa per parlare del suo periodo più che positivo: "Questa è la Nazionale più divertente nella quale ho giocato, come gruppo è simile a quello del 2016, come gioco invece è diverso, questo è più spettacolare ma solido come quello di quattro anni fa", ha dichiarato Florenzi 

Roma, Gould è il consulente dei Friedkin: "Trovo il miglior ds per il club" 

Florenzi e la telefonata a Dzeko

Sul prossimo impegno degli Azzurri contro la Bosnia, priva di Dzeko positivo al Covid: "Domani non sarà una partita semplice . La vittoria ce la dobbiamo meritare. Non è e non sarà una partita semplice. La Bosnia ci ha già messi in difficoltà, sarà una battaglia, ma noi siamo carichi e vogliosi di fare un grande risultato domani. Ho sentito Dzeko per sapere come sta. Loro rispetto alla gara di andata non avranno Edin che è un bel po' della loro squadra - conclude Florenzi - in ripartenza dovremo essere attenti. Domani per noi c'è solo un risultato".

Florenzi: "Ho sentito Dzeko per sapere come stava"
Guarda il video
Florenzi: "Ho sentito Dzeko per sapere come stava"

Florenzi e il futuro al Psg

Un momento molto positivo per il terzino anche con il suo club. Il Psg è soddisfatto del rendimento del giocatore, schierato titolare in sei partite su nove, e sta già pensando di esercitare il diritto di riscatto fissato a nove milioni di euro. Leonardo ha già in mente di trasformare il prestito in un acquisto a titolo definitivo: alla fine della stagione non avrà problemi a versare la somma richiesta per riscattare il ragazzo. Florenzi è rinato sotto la Torre Eiffel, i momenti bui passati nell'ultimo periodo alla Roma sono ormai un ricordo lontano. 

Amazon rimedia alla gaffe: torna la foto di Totti per il suo docufilm

Florenzi: "Il primo posto è una motivazione"
Guarda il video
Florenzi: "Il primo posto è una motivazione"

Commenti